Mercoledì, 27 Gennaio 2016 11:25

Toyota si conferma primo produttore mondiale di auto

Scritto da

TOKYO - Con 10,15 milioni di veicoli venduti nel 2015, Toyota si è confermata primo produttore mondiale di auto per il quarto anno consecutivo.

Il principale inseguitore, la tedesca Volkswagen, è uscita fragilizzata dallo scandalo Dieselgate ed ha accumulato vendite per 9,93 milioni di veicoli. In base ai dati diffusi dalle diverse società, terza si è confermata General Motors con 9,8 milioni di veicoli.Toyota aveva superato la soglia simbolica dei 10 milioni di veicoli già nel 2014, e si è mantenuta al di sopra di questo valore a dispetto di una limatura dello 0,8 per cento sulle vendite. Sul 2016 conta di realizzare 10,11 milioni di vendite.  

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]