Lunedì, 11 Aprile 2016 11:35

Industria: nuovi segnali che mostrano la fragilità del nostro sistema economico

Scritto da

Creare occupazione e redistribuire i redditi per rimettere in corsa il nostro Paese verso la crescita

ROMA - "Torna in calo la produzione industriale" annuncia l'Istat, confermando, anche su questo fronte, l'instabilità del nostro sistema economico. "A fronte di tali dati emerge con chiarezza la necessità di intervenire per avviare una vera ripresa, quella che finora non è mai partita." - dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef.

Un ulteriore segnale negativo, che si va ad aggiungere a quelli sull'andamento occupazionale e sulla contrazione della domanda interna, che non accennano a registrare miglioramenti degni di nota.

Basti pensare che negli ultimi anni, dal 2012 al 2015, la diminuzione dei consumi risulta pari al 10%, con una riduzione complessiva della spesa delle famiglie di 75,5 miliardi di Euro.

Una tendenza sulla quale, da tempo, richiamiamo l'attenzione. La vera azione da intraprendere per risollevare tale situazione e rimettere in corsa il nostro Paese verso la crescita è avviare un Piano Straordinario per il Lavoro che, in assenza di risorse private, stanzi le necessarie risorse pubbliche per lo sviluppo tecnologico e la ricerca; la realizzazione di opere di messa in sicurezza di scuole e ospedali; la modernizzazione di infrastrutture, reti e trasporti; l'avvio di un programma per lo sviluppo e la valorizzazione dell'offerta turistica nel nostro Paese.

Si tratta di operazioni fondamentali: creare occupazione e operare una redistribuzione dei redditi sono i presupposti necessari per innescare un ciclo positivo che, incrementando la domanda interna, potrà dare nuovo impulso alla produzione e alimentare ulteriormente l'occupazione.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]