Mercoledì, 22 Giugno 2011 17:23

Mobilitazione nazionale per il welfare: “Basta tagli, ora diritti! Sussidiarietà, non scaricabarile!”

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - È stata organizzata per giovedì 23 giugno la giornata di mobilitazione nazionale per il welfare indetta da Il Forum del Terzo Settore e la campagna I diritti alzano la voce. L’obiettivo è di riportare l’attenzione sulla centralità della persona e la tutela dei diritti di cittadinanza. L'evento nazionale si terrà a Roma, in piazza Montecitorio, dove sarà allestito un presidio a partire dalle ore 11.00. Ma eventi simili sono previsti anche in altre città d’Italia.


“Il Paese sta attraversando una grave crisi. I tagli massicci alla spesa sociale decisi dal Governo non sono la risposta giusta, occorre piuttosto una riforma del welfare e un investimento nello sviluppo sociale” fanno sapere gli organizzatori. È di nuovo un appello, questa volta dai toni decisi e serrati, quello rivolto dalle organizzazioni del Terzo Settore al Governo italiano, colpevole di tagli indiscriminati a danno di politiche sociali giuste ed efficienti. Dal 2008 si denunciano tagli pari all’80%. I più colpiti sono ancora una volta le fasce deboli. I licenziati e i messi in cassa integrazione soffrono più degli altri di questi tagli che non garantiscono nemmeno il minimo di assistenza che un paese dovrebbe garantire. Ad aggravare la situazione la possibilità di ulteriori tagli annunciati dal ministro Tremonti al solo scopo di bilanciare i conti. Le politiche sociali rappresentano un investimento nel futuro. Limitando i servizi e l’accesso al welfare, in questo periodo di crisi, si rischia di compromettere il delicato equilibrio di migliaia di famiglie. E di conseguenza delle future generazioni.


“Le decisioni assunte anche recentemente dal Governo, a cominciare dai tagli pesantissimi ai fondi nazionali per le politiche sociali, stanno aggravando ulteriormente una situazione già molto difficile. I diritti fondamentali non sono più garantiti in molte parti del paese, servizi rilevanti vengono tagliati a causa delle sofferenze di bilancio subite da Regioni ed Enti locali. Il dibattito pubblico, la politica e i media non sembrano avvertire con la necessaria urgenza e forza una questione che riguarda la vita di buona parte degli italiani. Le organizzazioni sociali sono strozzate dai ritardi nei pagamenti dovuti dalla Pubblica amministrazione, che le costringono a indebitarsi ulteriormente e, in diversi casi, a chiudere i servizi”.

Read 4428 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Storie di ordinaria follia da emergenza coronavirus

Storie di ordinaria follia da emergenza coronavirus

Colta al volo nella fila davanti alla posta: “Mio marito non vuole andare al compleanno dei nipotini perché – dice- per soffiare sulle candeline i bambini senza mascherina spargono il...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Con la pandemia il laboratorio gioca un ruolo fondamentale per la nostra sicure…

Con la pandemia il laboratorio gioca un ruolo fondamentale  per la nostra sicurezza

Nell’era pandemica che stiamo vivendo i laboratori scientifici (laboratori di prova e medici in particolare), si sono rivelati un riferimento fondamentale per mettere in campo nuove soluzioni per individuare, diagnosticare...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]