Domenica, 10 Luglio 2016 23:50

Fare soldi con gli indici azionari

Scritto da

Gli indici azionari sono dei panieri che comprendono un certo numero di azioni, le cui quotazioni incidono direttamente sull’andamento delle quotazioni dell’indice di cui fanno parte. In Italia uno degli indici di borsa più importati è l’FtseMib, ma quotidianamente si sentono nominare molti altri indici, come il NASDAQ o Nikkei. 

Come investire negli indici azionari
Gli investimenti negli indici azionari sono percepiti da alcune persone come più sicuri rispetto a quelli nelle singole azioni; in effetti è più semplice prevedere l’andamento delle quotazioni di un indice di borsa, in quanto risente in modo minore delle fluttuazioni delle singole azioni che ne fanno parte e maggiormente degli eventi a livello economico locale o mondiale. Per questo motivo le fluttuazioni degli indici azionari tendono ad essere più regolari; inoltre le quotazioni di un indice azionario tendono ad avere fluttuazioni minori rispetto a quelle di una singola azione. Per fare un esempio, se una società quotata nella borsa italiana subisce un tracollo, le sue azioni perdono buona parte del loro valore, mentre l’indice azionario subirà una variazione commisurata all’importanza della società, che in genere sarà in tono assai minore rispetto allo scossone subito dal valore delle azioni dell’azienda in oggetto.

Gli indici azionari nel trading online
Oggi è possibile fare trading online anche nel mondo degli indici azionari, sfruttando il prodotto derivato detto CFD, ossia contratti per differenza. Questo prodotto consente di investire nell’andamento dell’indice, non nel suo valore nominale; praticamente si può speculare prevedendone le fluttuazioni, siano esse in salita o in discesa. Grazie ai CFD quindi si può guadagnare sia quando un indice aumenta di valore, sia quando diminuisce: basta aver effettuato la previsione corretta. Questo tipo di investimento si può effettuare online comodamente da casa propria, grazie alla possibilità di sfruttare i diversi siti di broker presenti sulla rete. Per poter effettuare affari con i CFD è necessario aprire un conto su un sito di broker, per poi utilizzare i soldi versati per fare gli investimenti desiderati. Generalmente per aprire un conto è sufficiente versare poche decine di euro, cosa che apre questo tipo di mercato anche ai piccoli investitori.

Conoscere l’andamento degli indici
Se è vero che è più semplice conoscere l’andamento degli indici azionari, rispetto alle quotazioni delle singole azioni, è anche vero però che per farlo è fondamentale rimanere sempre informati sugli avvenimenti sociali e politici e sui fatti che riguardano le singole società che compongono l’indice su cui si intende speculare. Per farlo sono disponibili moltissimi siti dedicati a questo argomento, uno dei migliori lo trovate qui.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]