Venerdì, 22 Luglio 2016 11:58

Commercio: Torna lo spettro della crisi

Scritto da

Fino ad oggi ci siamo allarmati perché le vendite erano ferme, oggi torniamo purtroppo a denunciare una grave diminuzione. Se, infatti, rispetto a maggio 2016 le vendite al dettaglio aumentano di un impercettibile 0,3%, quel che è grave è che diminuiscono del -1,3% rispetto al 2015.

"Si tratta della prova certa ed inequivocabile del fatto che il Paese non conosce alcuna ripresa e che gli annunci fatti fino ad oggi sono solo fumo negli occhi." - dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef.

Tanti anni di forte contrazione dei consumi (-10,4% nel triennio 2012-2013-2014, pari ad una diminuzione complessiva della spesa delle famiglie di 78 miliardi di euro) avrebbero dovuto insegnare qualcosa: che la crisi della domanda interna è in grado di trascinare l'intera economia in un baratro profondo, che solo la redistribuzione dei redditi ed il rilancio del potere di acquisto possono arginare.

Per questo è indispensabile ed urgente agire in tal senso. Ben vengano tutte le misure di contrasto alla povertà (purché vi siano gli opportuni accertamenti su chi godrà di tali agevolazioni), ma da sole non bastano.

Continuiamo a ripetere che il Lavoro è il punto cardine da cui ripartire. Avviare un Piano Straordinario per il Lavoro è il primo passo per dare nuovo slancio all'intero sistema economico. Un piano che preveda investimenti per lo sviluppo e la ricerca, opere di modernizzazione e realizzazione di infrastrutture, programmi di valorizzazione dell'offerta turistica. Creando nuovi posti di lavoro si alleggerirebbero gli oneri di molte famiglie, che sono costrette a farsi carico del mantenimento di figli e parenti disoccupati, con una spesa di circa 450 Euro al mese.

Il nostro O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha calcolato che, se la disoccupazione tornasse a valori intorno al 6% (livello pre-crisi, ancora eccessivo a nostro parere), la capacità di acquisto delle famiglie aumenterebbe di circa +40 miliardi di Euro l'anno.

Risulta, quindi, indispensabile che il Governo si decida a compiere un passo deciso in tale direzione, per gettare i presupposti di quella ripresa che finora abbiamo solo sentito invocare.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]