Giovedì, 01 Giugno 2017 13:56

Ilva, a Genova sale la tensione: lunedì assemblea in fabbrica

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

GENOVA - A Genova sale la tensione per il futuro dello stabilimento Ilva di Cornigliano dopo il tavolo di confronto di questa mattina al Ministero dello Sviluppo Economico.

Bruno Manganaro, segretario genovese della Fiom Cgil, ha ricordato la validità dell'accordo di programma del 2005 e ha chiesto urgentemente un incontro con tutti i firmatari dell'intesa. La proposta è quella di costituire un tavolo di confronto a garanzia dell'accordo "che -si legge in una nota della Fiom Cgil di Genova- tutela l'occupazione e soprattutto è l'unico che, con i suoi investimenti, può continuare ad offrire un bacino di lavoro e una prospettiva economica e produttiva di sviluppo". Lunedì mattina a partire dalle 7 i lavoratori dello stabilimento Ilva di Cornigliano si sono dati appuntamento in fabbrica per decidere le iniziative di mobilitazione.

Read 1552 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Coaching Cafè

Non solo coaching: Per quest’anno auguri di Buon Anno di Vuoto Parziale da non r…

Ogni Anno faccio i miei auguri a tutti, mi piace farli e li scrivo sempre con il cuore. A tal proposito, riflettevo in questi giorni, che i miei auguri sono...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077