Venerdì, 16 Giugno 2017 09:50

Alitalia partecipa a tutti i bandi, anche quelli per low cost

Scritto da

ROMA  - Alitalia partecipera' a tutti i bandi degli aeroporti italiani, anche quelli destinati finora alle low cost. Lo ha detto il commissario di Alitalia, Luigi Gubitosi, durante la trasmissione Uno Mattina Estate. "L'Italia e' un paese peculiare. E' uscito un bando sui contributi per un aeroporto in Calabria e Alitalia era esclusa, abbiamo dovuto cambiare lo statuto ijn tre giorni. Auspichiamo molta trasparenza, parteciperemo a tutti i bandi, stiamo partecipando in Sardegna, a Trapani". Ed ha chiarito: "Alitalia non partecipava a quelli destinati alle low cost, ora pensiamo di partecipare a tutti". Nel corso dell'intervista si e' parlato anche dello sciopero di oggi. "Stiamo cercando di trasformarlo in grigio da nero; non ho capito perche' si sciopera, e' un regalo alla concorrenza, e' irresponsabile e ci autoinfligge una punizione. Avremmo dovuto avere 620 voli e proviamo a cancellarne solo 160, gli intercontinentali partiranno tutto. Credo che fare gli scioperi di venerdi' in estate sia da irresponsabili" ha osservato Gubitosi. 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Coaching Cafè

Non solo coaching: Per quest’anno auguri di Buon Anno di Vuoto Parziale da non r…

Ogni Anno faccio i miei auguri a tutti, mi piace farli e li scrivo sempre con il cuore. A tal proposito, riflettevo in questi giorni, che i miei auguri sono...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Morire come un insetto

La vita media nei paesi sviluppati si è allungata. Per quelli che vivono in Europa o negli Stati Uniti d’America o in Giappone, raggiungere la terza età e oltre è...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Storia: Cinquant’anni fa l’offensiva del Tet

Nel gennaio del 1968 con l’attacco comunista al sud gli Usa capirono che la guerra in Vietnam non poteva essere vinta. “Il Vietnam è ancora dentro di noi. Ha creato dei...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077