Rosario Trefiletti

Rosario Trefiletti

Presidente di Federconsumatori

ROMA - Aumenta in Italia la deflazione: a settembre i prezzi segnano il -0,2%.Un dato sempre più grave, che denota la profonda crisi in cui versa l'intera economia.Andamento dettato dalla contrazione dei consumi e del potere di acquisto delle famiglie: secondo quanto rilevato dell'O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori, i consumi delle famiglie nell'ultimo triennio hanno registrato un calo del -10,7%, pari ad una contrazione complessiva sul mercato di 77,6 miliardi di Euro.

Mercoledì, 08 Ottobre 2014 11:09

Consumi. Alimenti e salute in grave contrazione

ROMA - Non ci risulta alcuna ripresa dei consumi, purtroppo dai nostri dati emerge semmai il contrario. Basti pensare che, secondo le rilevazioni dell'O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori nell'ultimo triennio i consumi sono diminuiti di ben il -10,7%, pari ad una contrazione della spesa complessiva delle famiglie di oltre 78 miliardi di Euro.

ROMA - Saranno pesantissime, per le famiglie, le conseguenze del nuovo sistema di tassazione sulla casa e sui rifiuti.A conti fatti, entro fine anno, arriverà una vera e propria stangata per i cittadini.Il Centro Ricerche della Federconsumatori ha infatti realizzato delle ricerche dettagliate sull'impatto, nel 2014, di TASI e TARI.

ROMA - Rimaniamo interdetti di fronte al fatto che l'Eurostat abbia deciso,e che noi eseguiremo,  di annoverare attività criminali come la prostituzione, il traffico di stupefacenti e il contrabbando tra le attività che contribuiscono al calcolo del PIL.   Una trovata di cattivo gusto, che eleva le attività illegali in mano, il più delle volte alle mafie, al rango di produttrici di ricchezza nazionale.

ROMA - Le stime sul PIL, veramente pessime, certificano, come purtroppo preventivato, una nuova contrazione rispetto all'anno precedente, e lo stato di netta  recessione del nostro Paese.

ROMA - I dati sulla disoccupazione diffusi oggi dall'Istat riaccendono l'attenzione sul vero enorme problema del nostro Paese: il lavoro. Impressionante il livello raggiunto dal tasso di disoccupazione giovanile, a quota 43,7%, al top dal 1977.È evidente che, se non si inverte tale tendenza, anche tutti gli altri indicatori economici non potranno che peggiorare.

ROMA - La contrazione degli ordinativi e del fatturato dell'industria rappresentano l'ennesimo segnale di allarme sulla grave crisi in atto nel nostro Paese.

Ricadute di +107 euro annui per una famiglia di tre persone 

Lunedì, 14 Luglio 2014 10:54

Povertà. Un vero grido di allarme

ROMA - I dati diffusi oggi dall'Istat sulla povertà in Italia rivelano una situazione drammatica. 10 milioni di cittadini (il 16,6% della popolazione) vive in condizioni di povertà relativa, di questi ben 6 milioni sono poveri assoluti. Un dato impressionante: praticamente 1 italiano su 6 si trova in condizioni di povertà.

ROMA - I dati diffusi oggi dall'Istat sulla contrazione della spesa delle famiglie nel 2013 non fanno altro che confermare una situazione gravissima, che denunciamo da tempo.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]