WASHINGTON - Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, Michael Flynn, ha rassegnato spontaneamente le proprie dimissioni nel corso della notte.

Published in Mondo

ROMA - Lascia la giunta l'assessora alla Sostenibilità Ambientale Paola Muraro: le dimissioni sono state comunicate in una nota diffusa dal Campidoglio nella notte dopo un avviso di garanzia ricevuto dalla titolare dell'Ambiente, finita sin da subito nell'occhio del ciclone per le sue consulenze passate in Ama e per le notizie relative all'iscrizione nel registro degli indagati nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Roma sui rifiuti.

Published in Dazebao Roma

CITTA' DEL MESSICO - Migliaia di persone sono scese in piazza a Città del Messico per chiedere le dimissioni del presidente Enrique Pena Nieto per la gestione fallimentare della lotta alla droga e alla corruzione e per il suo incontro con il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump.

Published in Mondo

ROMA - Con l'addio di Paola Taverna Fabio Massimo Castaldo e Gianluca Perilli si dimette tutto il mini-direttorio romano che, qualche settimana fa, aveva perso anche Roberta Lombardi.

Published in Dazebao Roma

Roma - La giunta Raggi perde due pezzi da novanta in quella che è la prima crisi politica per la giunta pentastellata dopo il trionfo elettorale di maggio. Revocata la nomina del capo di gabinetto, Carla Raineri, e si dimette l'assessore al Bilancio, Marcello Minenna.


Un fulmine a ciel sereno che proprio il neo sindaco ha annunciato questa mattina nel suo profilo Facebook, dopo il parere dell'Autorita' Nazionale Anticorruzione: "Trasparenza. E' uno dei valori che ci contraddistingue e che perseguiamo. Per questo motivo abbiamo deciso di chiedere un parere all'Anac, l'Autorita' Nazionale Anticorruzione, su tutte le nomine fatte finora dalla Giunta. Una richiesta per garantire il massimo della trasparenza: il 'palazzo' deve essere di vetro, tutti i cittadini devono poter vedere cosa accade dentro.

Questo e' il M5S. Sulla base di due pareri contrastanti, ci siamo rivolti all'Anac che, esaminate le carte, ha dichiarato che la nomina di Carla Romana Raineri a capo di gabinetto va rivista in quanto 'la corretta fonte normativa a cui fare riferimento e' l'articolo 90 Tuel' e 'l'applicazione, al caso di specie, dell'articolo 110 Tuel e' da ritenersi impropria'. Ne prendiamo atto. Conseguentemente, sara' predisposta l'ordinanza di revoca".

raggi67.jpg

Published in Dazebao Roma
Giovedì, 29 Ottobre 2015 14:00

Caso Marino, “Non smettiamo di indignarci”

ROMA - E’ ufficiale dunque: Marino ha ritirato le dimissioni e vuole andare alla conta in Aula, sperando di recuperare agli occhi del mondo politico e dell’opinione pubblica un minimo di credibilità. Questo però non accadrà. Al di là dell’esito di questa vicenda, difficilmente il sindaco - sul piano formale lo è ancora - potrà sanare la ferita che ha aperto in seno a questa città.

Le lotte interne al Pd romano, figlie legittime di quelle aperte nel partito a livello nazionale, in questi giorni sono emerse in maniera prepotente, quasi a far pagare un conto che si era aperto con la candidatura mal digerita di questo genovese, dal primo momento corpo estraneo rispetto alla città e alla sua politica. Quella candidatura, insomma, era nata male e di conseguenza anche la sua elezione a sindaco. Qualcuno ha osservato che non tutta l’esperienza della Giunta guidata da Marino va giudicata negativamente. Ma una cosa è certa: mai nessuno avrebbe potuto immaginare un esito più imbarazzante e avvilente. Per la città innanzitutto e per i suoi cittadini. E’ vero, i romani ne hanno viste tante e sono abituati alla tracotanza del palazzo, ma questa volta c’è qualcosa di inedito. E’ il modo con cui si stanno trattando le istituzioni cittadine con un balletto indecoroso di decisioni, dietrofront, annunci e ‘ci penserò’. E il ceto politico che ruota attorno a tutto questo appare ancora più disorientato, privo di incidenza politica. Il partito di maggioranza, ovvero il Pd, in primis.

Ma quello che è ancora più grave è che si sta alzando l’asticella, sì l’asticella del degrado e dell’irresponsabilità della politica. Ciò vuol dire che se ora siamo almeno sconcertati per quanto sta accadendo, la prossima volta (anche se speriamo vivamente che non ci sarà), lo saremo un po’ meno fino a quando non ci scandalizzeremo affatto. Insomma, il pericolo è l’assuefazione. Così come ci siamo assuefatti agli scandali, alle tangenti, alle ‘dame nere’ e agli arresti per corruzione per appalti e gare truccate. Nel ’92 ai tempi di Mani Pulite c’era stato un sussulto da parte dell’opinione pubblica per le ruberie dei partiti. L’intero Paese si era indignato e aveva alzato la voce. A distanza di 14 anni, a quanto pare le mazzette non hanno mai smesso di girare, gli scandali ci sono ancora, ma nessuno si indigna più.

Published in Il punto

ROMA - Con la formalizzazione delle dimissioni dalla carica di sindaco di Roma di Ignazio Marino, protocollate oggi in base all'articolo 53 del Tuel, scatta la conta dei 20 giorni previsti per legge, al termine dei quali le dimissioni diventeranno efficaci e irrevocabili.

Published in Dazebao Roma

ROMA  - Al Campidoglio c’è una frenetica attesa per la decisione di Ignazio Marino, che oggi dovrebbe formalizzare le proprie dimissioni. Potranno così decorrere i venti giorni dopo i quali, salvo clamorose sorprese, si aprirà la fase del commissariamento e per le nuove elezioni.

Published in Dazebao Roma
Mercoledì, 23 Settembre 2015 18:26

Volkswagen, si dimette l’amministratore delegato

BERLINO - Dopo la bufera che ha travolto la Volkswagen in questi ultimi giorni, l’ ad Martin Winterkorn si è dimesso. "Volkswagen ha bisogno di un nuovo inizio e sto aprendo la strada a questo nuovo inizio con le mie dimissioni".  Questo è quanto avrebbe dichiarato Winterkorn.   Winterkorn si dice "scioccato dagli eventi dei giorni scorsi" e "basito dal fatto che irregolarità di tali proporzioni siano state possibili nel gruppo Volkswagen". "Il processo di chiarificazione e trasparenza deve continuare", dice ancora il manager nella nota diffusa e  che, da parte sua, nega ogni coinvolgimento diretto nello scandalo della frode sulle emissioni che ha travolto la casa automobilistica tedesca. "Non sono a conoscenza di nessun atto illegale da parte mia". 

Published in Economia
Martedì, 14 Luglio 2015 19:57

Roma. Il vicesindaco Luigi Nieri si dimette

“Mi dimetto per non lasciare alibi a chi usa me per attaccare amministrazione di Roma”

Published in Dazebao Roma
Pagina 1 di 3

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]