ECONOMIA

Imprese

MOSCA - La Saras della famiglia Moratti entra nelle mire di Gazprom. Il colosso energetico russo, che fonda il suo impero sul gas, punta ora anche sul petrolio e, guardandosi intorno, in Russia ma anche al di fuori dei confini nazionali, non esclude la possibilità di mettere piede nella raffinazione italiana, puntando direttamente su una delle società leader del settore. La divisione petrolifera del gruppo, Gazprom Neft, sta infatti prendendo in considerazione l'acquisto di quattro o cinque raffinerie in Europa, in particolare in Gran Bretagna, Germania, Francia e Italia.

MILANO - Sanzioni complessive per 3,6 mln di euro e confische per circa 120 milioni di euro. Sono le richieste di pena avanzate oggi dal pm di Milano, Eugenio Fusco nell'ambito del processo che vede coinvolti 4 istituti di credito nel crac della Parmalat. Si tratta di Morgan Stanley, Citygroup, Bank Of America e Deutsche Bank.

TORINO - Dalla Topolino al primo suv dell'Alfa Romeo. Lo stabilimento Mirafiori di Torino, inaugurato da Mussolini nel '39, dopo la firma dell'accordo tra sindacati e Fiat e il sì all'intesa dei lavoratori si prepara ora a una nuova sfida: rilanciare nel mondo i prodotti del Lingotto, e del marchio Alfa Romeo in particolare. Per farlo la Fiat metterà sul tavolo investimenti per un miliardo di euro, stando alle parole dell'ad del Lingotto Sergio Marchionne.

Martedì, 02 Novembre 2010 18:43

Fiat, crisi nera: flessione del 40% rispetto al 2009

Scritto da

TORINO - a crisi del mercato italiano dell'auto non risparmia il Lingotto che ad ottobre ha immatricolato oltre 38 mila vetture, con una flessione del 39,9% rispetto un anno fa quando erano in vigore gli incentivi alla rottamazione.

Domenica, 31 Ottobre 2010 16:50

Crollo del mercato dell'auto in ottobre: - 29%

Scritto da

ROMA - Crollo del mercato dell'auto a ottobre, con un -29%, e pesanti ripercussioni per il milione di persone che tra concessionari, costruttori e indotto lavorano in Italia nel settore: sono le stime di Federauto, l'associazione che raggruppa i concessionari di tutti i brand commercializzati in Italia.

Sabato, 30 Ottobre 2010 16:07

Imprese indebitate: +93% negli ultimi 10 anni

Scritto da

MESTRE (Venezia) - L'indebitamento medio di ciascuna impresa italiana ha toccato i 176.596 euro e negli ultimi 10 anni ha registrato una crescita del +93,6%. Sempre nello stesso periodo, invece, l'aumento dell'inflazione è stato poco superiore al +23%. In termini assoluti, l'esposizione con il sistema bancario ha raggiunto i 933 miliardi di euro a fine 2009.

ROMA - «Il piano sanitario varato dal presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, determinerà una stangata in capo a imprese e cittadini pari a 300 milioni di euro. L'enorme deficit regionale per 1,6 miliardi di euro porterà infatti ad un aumento dell'Irap e dell'Irpef e al taglio di numerosi servizi e posti letto».

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]