ROMA - «Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è rientrato a Palazzo Chigi e ha avuto un lungo e cordiale colloquio telefonico con il Cancelliere tedesco Angela Merkel.

ROMA - Dopo Lehman Brother crolla sotto il peso della crisi economica un altro colosso della finanza, ovvero la MF Global.

Lo spread vola e raggiunge livelli pericolosissimi. A causa della ondata di vendite che ha interessato tutte le scadenze dei titoli di stato italiano, ed in particolare le scadenze medie e brevi, il differenziale di rendimento tra il Btp ed il Bund ha sfondato di gran carriera il muro dei 400 punti girando intorno ai 410 punti per la maggior parte della giornata.

E ad andare sotto la scure del taglio del rating del proprio debito sovrano stavolta è la Spagna, mentre ad impugnarla quella scure ci si è messa l’agenzia Moody’s che ha declassato il giudizio sulla solvibilità di Madrid di due tacche, passandolo da "Aa2" a "A1", e con out look negativo ovvero  con l'indicazione di un possibile ulteriore ribasso a medio termine.
Il ribasso era atteso, anche a seguito delle recenti decisioni di Standard and Poor's e Fitch, che negli ultimi 15 giorni avevano già abbassato il rating della spagna di un gradino  a "AA-".

Venerdì, 30 Settembre 2011 17:10

Grecia, la lotta e la manovra

Scritto da

ROMA - I cittadini continuano a non digerire le durissime manovre che il Governo, sollecitato o forse costretto dalla trimurti finanziaria (Fmi, Ue e Bce)  vorrebbe imporre, continua anche oggi l'occupazione dei principali ministeri, con la presenza di presidi all'ingresso degli edifici del governo.

Venerdì, 23 Settembre 2011 17:17

Gas. Eni cede gasdotti europei

Scritto da

ROMA - Eni  cede gasdotti europei. Attesa la chiusura per la fine dell’anno.  Con la Fluxys G è stato sottoscritta una serie di contratti di compravendita che prevedono la cessione a Fluxys Europe delle partecipazioni nei gasdotti Transitgas (Svizzera) e TENP (Germania).

ROMA - Avevamo lasciato Amleto nel castello di Elsinore, in Danimarca; lo ritroviamo a Cernobbio, Lombardia, dove una folla di economisti radunata per fare il punto sulla crisi globale ha trascorso una settimana a vagare per i corridoi di Villa d’Este, qualcuno (si dice) con in mano il teschio dell’euro, ma tutti con un’aria tra il malinconico e il disorientato che non ha contribuito a rincuorare l’opinione pubblica sulle due sponde dell’Atlantico.

ROMA - La Bce va verso la spaccatura sul tema scottante degli acquisti di titoli di Stato: Juergen Stark, membro tedesco del comitato esecutivo dell'istituto, è in procinto di annunciare le sue dimissioni dopo la chiusura dei mercati oggi.

Martedì, 06 Settembre 2011 13:45

Non arrendiamoci: No a questa manovra

Scritto da

Che questa manovra fosse confusa ed ingiusta erano stati in tantissimi a dirlo. Che inoltre fosse anche insufficiente ora lo dicono anche i mercati. Nella giornata di ieri infatti, oltre a registrarsi un altro lunedì nero per le borse del vecchio continente, si è registrato il rialzarsi dello spread.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Opinioni

Cambiamenti climatici: le soluzioni di Paul Hawken, padre del capitalismo natura…

La coperta delle risorse naturali è corta e il benessere dell’umanità è minacciato dal riscaldamento del clima; per fortuna abbiamo già a portata di mano tutti gli strumenti necessari per...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La vittoria sulla paura: vincere contro il cancro si può

Sul mare di Bari  al  2° Trofeo Nazionale “LILT di Dragon Boat tenutosi  il 22 e 23 settembre vince l’equipaggio in rosa delle  Pink Butterfly dell’associazione Pagaie Rosa dragon boat...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077