Venerdì, 20 Dicembre 2013 21:07

Russia. Dopo l’Amnistia libere le Pussy Riot

ROMA - In questi giorni arriva la notizia che il Parlamento russo, la Duma, ha approvato un progetto di amnistia presentato da Vladimir Putin e secondo il testo finale, beneficeranno di questo provvedimento anche le attiviste di Pussy Riot.

Published in Mondo

MOSCA – La Duma russa (la Camera bassa del Parlamento russo) ha approvato una modifica al progetto sull’amnistia proposto da Vladimir Putin, estendendone gli effetti a imputati in attesa di giudizio e quindi anche agli attivisti di Greenpeace, tra cui l'italiano Cristian D'Alessandro, fermati il 18 settembre scorso e accusati prima di pirateria e poi di teppismo per aver tentato un abbordaggio contro una piattaforma artica di Gazprom.

Published in Mondo

KIEV - Tornano a soffiare venti di rivolta su Kiev, a quasi 10 anni dalla Rivoluzione arancione del 2004.

Published in Mondo

ROMA -  Il Tribunale internazionale del diritto del mare ha ordinato alla Russia di rilasciare la nave di Greenpeace e di consentire ai 30 attivisti arrestati per il blitz nell'Artico di lasciare il Paese, dietro il versamento di una cauzione di 3,6 milioni di euro.

Published in Mondo

ROMA - Amnesty International ha denunciato oggi come la ‘legge sugli agenti stranieri’, entrata in vigore il 21 novembre 2012, stia soffocando le Organizzazioni non governative (Ong) in Russia.  ‘Oltre un migliaio di Ong ha subito ispezioni e decine hanno ricevuto ammonimenti.

Published in Diritti Umani

MOSCA - Il tribunale di San Pietroburgo ha disposto il rilascio su cauzione per Cristian D'Alessandro e altri cinque attivisti di Greenpeace, dopo due mesi agli arresti per il blitz nell'Artico contro una piattaforma petrolifera.

Published in Mondo

MOSCA  - Divieto di espatrio e obbligo di firma per l'artista che domenica scorsa si è inchiodato i testicoli al ciottolato della Piazza Rossa, per protestare contro quella che ha definito la «trasformazione della Russia in uno stato di polizia». Come riportano oggi le agenzie russe, citando il dipartimento moscovita del ministero dell'Interno, Piotr Pavlensky è indagato per «teppismo». Reato che, in questo caso, potrebbe costargli fino a cinque anni di detenzione.

Published in Mondo

MOSCA - I legali di Nadezhda Tolokonnikova, musicista in carcere della band punk femminista russa Pussy Riot, hanno presentato appello alla Corte suprema russa per la sua liberazione. Lo riferisce il quotidiano Vedomosti nel giorno del 24esimo compleanno della ragazza, di cui si sono perse le tracce da più di due settimane, dopo l'annuncio del suo trasferimento in un nuovo penitenziario dal carcere della Mordovia nel quale aveva denunciato di aver subito minacce.

Published in Mondo

ROMA - Amnesty International ha dichiarato che il continuo rifiuto di rendere noto dove si trovi Nadezhda Tolokonnikova, l’esponente del gruppo punk Pussy Riot su cui circolano voci relative a un trasferimento in atto verso una colonia penale in Siberia, e’ la prova dell’intento delle autorita’ russe di ridurla al silenzio. 

Published in Diritti Umani

ROMA - Amnesty International ha giudicato inappropriata la nuova accusa di ‘teppismo’ formulata dalla magistratura russa ai danni degli attivisti di Greenpeace che il mese scorso avevano preso parte a una protesta a bordo della nave Arctic Sunrise. Per questa accusa, che rimpiazza quella precedente di pirateria, e’ prevista una pena massima di sette anni. 

Published in Diritti Umani

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]