TRIESTE - Mentre il caldo agostano abbraccia il Bel Paese e sotto l’ombrellone tiene banco la sorte dell’ex Cavaliere, l’ottava di Borsa conclusasi lo scorso venerdì ha sancito un importante record per Piazza Affari: la quarta settimana consecutiva di rialzo del FTSE Mib, il più significativo indice azionario del nostro paese, che con una performance del 2,43% ha consolidato il proprio rialzo da inizio anno ad un complessivo e beneaugurante 5,61%.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Ottava di Borsa tipicamente estiva quella che si conclude oggi, all’insegna dell’incertezza e delle prese di profitto che accompagnano un inizio di agosto privo di rilevanti novità per il mercato dei beni e per quello monetario e del lavoro.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Settimana positiva, quella appena trascorsa, per i mercati che “sentono” arrivare la ripresa, soprattutto nell’Eurozona (l'insieme degli stati membri dell’Unione Europea che adottano l’euro come valuta ufficiale) dove i dati macroeconomici sembrano indicare un cambio di tendenza, con gli ordini all’industria in crescita e la fiducia espressa dai direttori acquisti delle imprese private e la confidence di consumatori e imprenditori in miglioramento.

Published in Borsa Shop

ROMA - Le grandi banche americane nuotano nell’oro. A Wall Street raccontano che i loro profitti sarebbero così tanti che non saprebbero come utilizzarli!

Published in Focus Economia

TRIESTE - Complice il periodo estivo, la settimana di Borsa compresa tra il 22 e il 26 luglio non ha riservato particolari sorprese riconfermando la tendenza ad una contenuta volatilità, i cui effetti non hanno impedito al FTSE Mib, principale e più significativo indice di Piazza Affari, di conseguire nel corso dell’ottava un progresso dell’1,84%, tale da riportare su valori positivi (+0,91%) anche la performance da inizio anno.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Dopo l’inatteso taglio del rating sul debito sovrano dell’Italia praticato dall’agenzia Standard & Poor’s, peraltro accompagnato da analoghe azioni sui nostri principali istituti di credito (Mediobanca, Unicredit, Intesa SanPaolo) con una solerzia ammirevole ma per certi versi sospetta, non stupisce come nel periodo compreso tra l’8 ed il 12 luglio il FTSE Mib, l’indice azionario che comprende le 40 società a maggior capitalizzazione quotate sui mercati gestiti da Borsa Italiana, abbia registrato un calo dello 0,66%, portando il ribasso complessivo da inizio anno al 5,18%.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Dopo un’ottava stranamente avara di dati e spunti macroeconomici, è l’ultima seduta a riservare grandi sorprese, purtroppo tutte negative: dai rinnovati timori per la crisi europea, accesi dall’inasprimento della scena politica portoghese, alla crescita statunitense inferiore alle attese, passando per l’annunciato tapering (la progressiva riduzione del Quantitative Easing, ossia della politica espansiva) della Fed ed ai successivi aggiustamenti effettuati tanto da Mario Draghi, numero uno della BCE (Banca Centrale Europea), quanto da Ben Bernanke, suo omologo a stelle strisce.

Published in Borsa Shop

TRIESTE -  Nuova ottava, vecchi problemi: nel periodo compreso tra il 1° ed il 5 luglio il FTSE Mib, il più significativo indice azionario che ricomprende le 40 società a maggior capitalizzazione di Borsa Italiana, si è incrementato dell’1,93% soltanto grazie al rally messo a segno a seguito delle rassicurazioni fornite dal numero uno della BCE (Banca Centrale Europea) riguardo alle prossime politiche dell’istituto centrale, riducendo così al 4,55% il calo complessivo da inizio anno.

Published in Borsa Shop

TRIESTE -  Ultima seduta di ottava che delinea uno scenario sui listini atipico e dalle molte sfaccettature: dopo i ribassi di maggio ed inizio giugno, nelle due ultime settimane la situazione sembrava essersi stabilizzata all’insegna di un mercato azionario in lento recupero e di un mercato obbligazionario stabile, ma il ritorno della volatilità nelle ultime due giornate è difficile da interpretare.

Published in Borsa Shop

TRIESTE -  La nuova ottava di Borsa si avvia ancora una volta nel segno dell’incertezza, con i mercati mondiali tormentati, secondo una consuetudine che si sta recentemente affermando, da segnali contrastanti che spaziano dal rallentamento del sistema produttivo cinese ai timori per le prospettive future della Germania.

Published in Borsa Shop

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]