Sabato, 07 Marzo 2015 11:40

La local tax vale 26 miliardi di euro

Bortolussi: “Dal 2011 botteghe, negozi e uffici hanno subito un incremento del prelievo fiscale superiore al 100 per cento”

Published in Focus Economia

ROMA - In una vivace conferenza stampa a Bruxelles, SEIU (sindacato statunitense tra l’altro animatore della campagna sul salario minimo FightforFifth) e i sindacati europei del commercio e dei servizi pubblici, hanno presentato ieri la ricerca "Unhappy Meal, L'elusione fiscale di McDonald in Europa" (REPORT), primo step di un percorso di mobilitazione globale contro la multinazionale del panino, fortemente sospettata, fra le altre cose, di non pagare le tasse dei paesi dove fa affari, preferendo "paradisi fiscali".

Published in Economia
Sabato, 07 Febbraio 2015 11:34

Tasse. I lombardi i più tartassati d'Italia

Bortolussi: “Il nostro sistema tributario pesa di più nelle regioni dove la concentrazione della ricchezza è maggiore”

Published in Focus Economia
Sabato, 13 Dicembre 2014 09:19

Tax day di fine anno, al fisco 44 miliardi

Bortolussi: “Ormai la pressione fiscale reale sui contribuenti onesti sfiora il 50%. Oltre 6 punti percentuali in più del dato ufficiale.”

Published in Economia

VENEZIA - Secondo quanto riferisce la Banca d’Italia, l’anno scorso la pressione fiscale in Italia ha raggiunto il livello storico del 43,3 per cento. Tuttavia, fa sapere la CGIA, il carico fiscale sui contribuenti italiani nei prossimi anni è destinato ad aumentare ulteriormente. Secondo le previsioni realizzate dall’Ufficio Parlamentare di Bilancio, la pressione fiscale salirà dal 43,3 per cento, valore confermato anche per il 2014, al 43,6 per cento previsto sia nel 2016 sia nel 2017.

Published in Economia

VENEZIA - Nel 2013 i contribuenti italiani hanno lavorato per il fisco fino al 7 giugno, vale a dire 9 giorni in più rispetto alla media registrata nei Paesi dell’area dell’euro e ben 13 se, invece,  il confronto viene realizzato con la media dei 28 Paesi che compongono l’Ue.  

Published in Economia

VENEZIA - L’annuncio era stato fatto nei giorni scorsi dal nuovo direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi. Oggi, anche il Premier Renzi l’ha ribadito: è giunta l’ora di eliminare definitivamente gli scontrini e le ricevute fiscali. Una notizia che incontra il favore del segretario della CGIA, Giuseppe Bortolussi: “Finalmente si è capito che scontrini e ricevute fiscali non servono per combattere l’evasione fiscale.

Published in Economia
Sabato, 15 Novembre 2014 11:00

Il saldo fiscale 2014 è positivo

 

 

Il taglio delle tasse è stato superiore agli aumenti

Published in Economia

ROMA - Arrivano le Statistiche catastali 2013 Sul sito delle Entrate tutti i dati del patrimonio immobiliare italiano. Diminuiscono del 5% le unità immobiliari classificate come abitazioni ultrapopolari e aumentano le abitazioni di tipo civile (+1,6%), signorile (+1,4%) e i villini (+1,4%).

Published in Economia

ROMAPer piu’ di un italiano su tre (35 per cento) la lotta all’evasione fiscale rappresenta una priorità d’azione insieme alla corruzione (38 per cento) in un difficile momento di crisi. E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti/Ixe’ divulgata in occasione della maxioperazione della Guardia di Finanza.

Published in Società

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Andrea Camilleri, “contastorie” per sempre

Andrea Camilleri se ne è andato, a 94 anni,  mentre un suo racconto, l’ennesimo, era appena uscito in libreria e mentre si era appena spenta l’eco televisiva dell’ottava replica del...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Leggere i dati sull’economia. La storia dell’ESM raccontata dall’interno. Sovran…

Pochi giorni fa è stato diffuso dall’ESM, uno degli enti che è stato protagonista assoluto della storia economica contemporanea, un libro che ripercorre quanto avvenuto negli ultimi anni. Safeguarding the euro...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]