Mercoledì, 23 Luglio 2014 16:26

L’assenza dell’Europa nel mondo che brucia

ROMA - Il mondo brucia. La Striscia di Gaza, la Siria, l’Ucraina: era dai tempi del conflitto fra Israele e il Libano (anno 2006) che i telegiornali non dedicavano tanto spazio a ciò che accade all’estero, a dimostrazione che, purtroppo, solo il sangue, il dolore e la sofferenza fanno davvero notizia in questa società imbarbarita e ormai in preda alla rabbia e al risentimento.

Published in Il punto

 

TEL AVIV - Si sono aggiunti Giordania e Turchia alla lista dei paesi che hanno deciso di sospendere i voli per Tel Aviv. Intanto a Parigi sono atterrati i primi passeggeri della Delta Airlines ad aver fatto le spese con il provvedimento. Il loro volo New York-Tel Aviv è stato dirottato sulla capitale francese. 

Published in Mondo

Gaza City si sta consumando sotto il fuoco israeliano. I bombardamenti della notte hanno fatto crollare una palazzina di quattro piani facendo nuove vittime tra i civili. Il bilancio è salito a oltre 650 morti palestinesi, principalmente civili e 31 israeliani, di cui 29 soldati.

Published in Mondo

Uccisi anche 2 militari israeliani. Al momento sono 29 le vittime dell'esercito di Tel Aviv

Published in Mondo

 

GAZA CITY - Il dramma dei rifugiati e le condizioni sempre più disperate della popolazione civile nel racconto da Gaza dall’inviata di euronews Valérie Gauriat, intervistata da Didier Burnod. Didier Burnod, euronews: Sono due settimane di offensiva israeliana. Abbiamo parlato ieri di una situazione molto grave negli ospedali. 

Published in Mondo

Emergenza acqua potabile

Published in Mondo

Il bilancio delle vittime oltre quota 538, 3.150 feriti, quasi 100mila sfollati

Published in Mondo

BRUXELLES -  Vi sarete accorti che attorno all’Europa vi sono guerre e tensioni ad alto rischio. Ucraina, Medioriente, Iraq, Libia… Incendi divampano, ci entrano in casa e i fumi sono in grado di avvelenare l’Europa. Nessuno può considerarsi estraneo a ciò che sta avvenendo.

Published in Il punto

ORE 22,15 -   Cinque membri di una stessa famiglia sono stati uccisi questa sera dai colpi esplosi da carri armati israeliani nel nord della Striscia di Gaza. Lo ha riferito il portavoce dei servizi sanitari di Gaza, Ashraf al-Qudra, precisando che le vittime sono due uomini, due donne e un bambino, tutti rimasti uccisi nella loro casa di Beit Hanun.

Published in Mondo

 

GAZA - Israele e Hamas hanno accettato una tregua di cinque ore per ragioni umanitarie. Il cessate il fuoco era iniziato alle 10 locali, le 9 in Italia e finirà alle 15. La pausa tuttavia è iniziata con degli episodi che hanno fatto pensare l’esatto contrario. 

Published in Mondo

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]