MILANO  - Un mercoledì nero per Piazza Affari, con l'indice Ftse Mib che ha lasciato sul terreno il 4,83% scivolando sotto la soglia dei 18mila punti a 17.967, valori che non si vedevano da circa due anni.

Published in Economia

TRIESTE - Lunedì si è aperta un’ottava più che mai nel segno dell’incertezza dopo gli scossoni della scorsa settimana, che hanno allontanato i listini dai massimi toccati tra maggio e giugno rovinati dalle difficoltà di una banca portoghese come il Banco Espirito Santo, capace di riportare gli economisti a chiedersi se i problemi della crisi del debito dell'Eurozona siano stati effettivamente risolti o meno.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - La nuova ottava di Borsa si apre oggi sull’onda, ormai lunghissima, di quell’effetto Draghi che, pur continuando a dividere gli economisti, fa da traino ai listini, primo fra tutti Piazza Affari: giunta ai massimi dell'anno, riparte oggi alla rincorsa di quei 23mila punti che insegue dal lontano 2010.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Dopo la buona chiusura d’ottava di venerdì scorso, la settimana che si avvia oggi vede Piazza Affari con i riflettori puntati sull’aumento di capitale da 1,5 miliardi di euro del Banco Popolare, per poi spostare il focus sulla riunione della BCE (Banca Centrale Europea) in programma giovedì prossimo, nella quale l’istituto guidato da Mario Draghi sarà alle prese con le difficili decisioni da prendere relativamente ai tassi d’interesse.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Torna in scena la volatilità sui mercati finanziari in quest’ultima settimana, alimentata tanto dalle tensioni e dall’ evoluzione della situazione in Ucraina, per la quale il Fondo Monetario Internazionale (FMI) si prepara a stanziare un piano di aiuti fra i 14 e i 18 miliardi di dollari in cambio di riforme in alcuni settori chiave (comparto finanziario, politiche monetarie e di cambio, conti pubblici, energia), nonché dalle   dichiarazioni e dalla politica monetaria della Federal Reserve relative all’economia statunitense.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Ottava di Borsa carica di aspettative quella che va a concludersi oggi, con la riunione del FOMC (Federal Open Market Comitee), il principale strumento della Fed per influenzare i tassi di interesse sui mercati monetari e finanziari, a fare da piatto forte per i listini affamati di conferme.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Dopo che la scorsa ottava si è dimostrata particolarmente severa e negativa con Piazza Affari, dove il FTSE Mib, principale indice di riferimento per il comparto azionario di Borsa Italiana, ha conseguito un risultato di periodo negativo di ben 3,06 punti percentuali, tali da ridurne il complessivo progresso da inizio anno ad un misero 2,06%, a Milano prende oggi il via la stagione dei bilanci, che mercoledì avrà come protagonista la trimestrale di Fiat.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - È cominciata ieri, giornata dell’Epifania, la prima “vera” ottava di Borsa dell’anno, particolarmente positiva per Piazza Affari (seconda soltanto a Madrid), mantenutasi sui tonici livelli di avvio seduta quando tutti gli altri listini europei hanno rallentato, influenzati da una Wall Street insolitamente debole che ne ha portato a chiusure contrastate (Londra e Francoforte sostanzialmente invariate, Parigi in calo).

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Dopo che anche la scorsa ottava è trascorsa senza significative novità sul fronte macroeconomico, oggi entriamo in una settimana cruciale per i mercati finanziari, incentrata sul meeting del FOMC (Federal Open Market Committee, il braccio della politica monetaria della Federal Reserve) che domani e mercoledì si riunirà per decidere se avviare o meno il "tapering", la famigerata quanto la graduale stretta agli stimoli monetari costituiti dal Quantitative Easing, gli acquisti di bond per 85 miliardi di dollari di al mese effettuati per immettere liquidità a sostegno dei mercati e dell’economia.

Published in Borsa Shop

TRIESTE - Ennesima ottava di Borsa senza significative novità sul fronte macroeconomico, con i mercati sempre più dipendenti dalle incerte aspettative attorno al prossimo avvio del “tapering”, la progressiva diminuzione del QE (Quantitative Easing, acquisti di titoli per 85 miliardi di dollari di al mese effettuati dalla Fed a sostegno dei mercati e dell’economia), sulle quali ritorna ad allungarsi l’ombra della preoccupazione per il tetto del debito e lo “shutdown” (la chiusura degli uffici federali per mancanza di fondi).

Published in Borsa Shop
Pagina 1 di 5

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]