FOCUS ECONOMIA
Redazione

Redazione

Martedì, 24 Aprile 2018 14:02

La pizza, eccellenza italiana nel mondo

Una delle cose che accomuna tutti gli abitanti del mondo è l’accostamento automatico fra l’Italia e la pizza. Si tratta di uno dei piatti più noti e amati del pianeta, imitato più o meno bene da tutti, che si è diffuso grazie alla grande emigrazione dei nostri concittadini nei secoli precedenti. La storia di questo piatto è lunga e complicata, oltre che non del tutto certa.

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche è presente con la base Dirigibile Italia nell'Artico, luogo fragile e cruciale per lo studio dei processi legati al cambiamento climatico. Ecco due risultati della ricerca su questi importanti e complessi aspetti che danno conferma e in qualche modo quantificano il riscaldamento dell’acqua e dell’aria e lo scioglimento del permafrost, lo strato di terreno perennemente ghiacciato 

Assegnato dai Giornalisti Cinematografici in collaborazione con il Busto Arsizio Film Festival diretto da Steve Della Casa La consegna in apertura del festival il 5 Maggio prossimo

Scientificamente è ancora difficile provarlo, ma una sentenza per la prima volta lo riconosce. Il tribunale del lavoro di Ivrea, infatti, ha condannato l’Inail al pagamento di un’indennità da malattia professionale di circa 500 euro al mese per tutta la vita a un ex dipendente di un’importante azienda di telefonia, colpito da cancro al cervello.

A distanza di tanto tempo dal restauro  della Cappella Sistina, a fine ottobre del 2014 è stato presentato il risultato di tre anni di progettazione, sperimentazione e verifiche che ha posto l’attenzione su due novità per la Sistina.

"Nel nostro paese vengono effettuati all'incirca 200 trapianti di cuore artificiale ogni anno".

Circa un terzo dei tumori umani possono originare da cellule difettose che si dividono male a causa della cattiva regolazione di una proteina.

VENEZIA - E’ stato attribuito a David Cronenberg il Leone d’oro alla carriera per un regista della 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia (29 agosto – 8 settembre 2018).

NEW YORK - Mujah Maraini-Melehi arriva a New York per presentare il suo doc Haiku sull' Albero del Prugno all’Independent Film Center NYC nella sezione “Stranger than Fiction Docs”la selezione curata da Thom Powers e Raphaela Neihausen e ospitata da IFC Center. L’appuntamento è il 19 aprile con la regista e Deborah Belford de Furia con cui ha scritto il doc. e la montatrice Letizia Caudullo presenti in sala per rispondere alle domande del pubblico. 

ROMA - Sul punto di concludere «la causa» più importante della sua vita, Pietro, un avvocato freddo e rigido, ossessionato dalle sue manie e dai suoi principi, si trova obbligato a dividere una lunghissima giornata con l’individuo più incredibile e più imprevedibile che abbia mai incontrato. Un incontro improbabile che cambierà la vita di entrambi. Una giornata, strana, assurda, dove niente va come previsto, niente è prevedibile, dove tutto è possibile e tutto può accadere.

Pagina 1 di 1217

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077