MESTRE - Con il Quantitative easing dovremmo ricevere fino a 150 miliardi di euro. Questa operazione dovrà contrastare il credit crunch. Negli ultimi 3 anni le famiglie e le imprese italiane hanno subito una contrazione nell’erogazione degli impieghi pari a 110 miliardi di euro. 

Published in Economia
Mercoledì, 04 Marzo 2015 12:20

Ritorna il credito, soprattutto alle imprese

Bortolussi (CGIA): “Seppur insufficiente, è un segnale positivo. Adesso attendiamo il Quantitative easing. A Nordest, nonostante la crisi, le banche locali hanno aumentato la quota di mercato (raggiunto il 27,4%), cosa che non ha avuto  eguali nel resto del Paese.”

Published in Economia

VENEZIA - Le vendite al dettaglio continuano a segnare il passo: il forte calo registrato dal numero delle piccole imprese commerciali e di quelle artigiane presenti nel Paese è una diretta conseguenza di questa situazione.

Published in Economia

ROMA - Il governo ha annunciato un ulteriore passo avanti nello smaltimento dei debiti scaduti delle Pubbliche Amministrazioni, ma al momento "è stato pagato meno della metà di quanto dovuto e lo stock si sta riformando".

Published in Economia

Fino alla metà del prossimo mese di maggio le imprese che lavorano prevalentemente con lo Stato non potranno disporre di 1,5 miliardi di euro di liquidità. Bortolussi: “Lavorare per lo Stato non sempre è conveniente”

Published in Economia

MESTRE - Bortolussi: “Settecentomila imprese hanno denunciato che a seguito dei mancati pagamenti sono a rischio chiusura”. Sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze è scaduto da un mese e mezzo l’aggiornamento dei dati riferiti ai pagamenti dei debiti della Pubblica amministrazione: per quale ragione?

Published in Economia

ROMA - Secondo i dati Istat a novembre torna a scendere il clima di  fiducia delle imprese italiane. L'indice calcolato dall'Istat e' infatti calato a 87,7 da 89,1 di ottobre. In particolare, il clima di fiducia delle imprese migliora nel settore  manifatturiero e in quello del commmercio al dettaglio; peggiora invece nel settore delle costruzioni e dei servizi di mercato. 

Published in Economia
Giovedì, 30 Ottobre 2014 12:02

L’artigianato arranca. Perse 91 mila imprese

Bortolussi: “A rischio estinzione gli artigiani che lavorano il vetro artistico, i calzolai, i lavoratori del cuoio, delle pelli e i sarti”. In crescita, invece, le imprese di pulizia, le gelaterie, le pasticcerie e i servizi alla persona (parrucchieri, massaggiatori ed estetiste)

Published in Economia

MESTRE - Tra tasse, contributi previdenziali e burocrazia le imprese italiane sopportano un costo annuo di 248,8 miliardi di euro. Un peso eccessivo che, in linea di massima, non ha eguali nel resto d’Europa. A dirlo è l’Ufficio studi della CGIA che ha stimato il contributo fiscale e i costi burocratici che le nostre imprese si fanno carico ogni anno.

Published in Economia

 

A rischio anche la tenuta finanziaria

Published in Economia

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]