Al netto degli addetti del pubblico impiego e dell’agricoltura, tra il 2001 e il 2011 le imprese con meno di 50 addetti hanno creato più del doppio dei posti di lavoro “prodotti” dalle grandi aziende

Published in Economia

BAKU  - «Abbiamo la possibilità di fare cose importanti in questo paese che rappresenta per noi una grande opportunità. Si tratta di attrarre l'attenzione sull'Italia: non c'è mai stata una visita di un premier prima d'ora mentre gli azeri hanno bisogno di rapporti di alto livello con l'Unione Europea e con l'Italia». Lo ha detto il presidente del Consiglio, Enrico Letta atterrato poco fa a Baku, capitale dell'Azerbaijan.

Published in Mondo

Con l’avvento della Tares c’è il pericolo di una nuova impennata dei costi per l’asporto rifiuti: quasi 40 euro in più all’anno per famiglia

Published in Economia

In Italia le piccole imprese pagano l’energia elettrica il 68,2% in più della media europea.  Solo Cipro (*) registra una situazione peggiore della nostra (vedi Tab. 1);

Published in Economia

ROMA  - Riformulare il carico fiscale su imprese e consumi per premiare chi inquina di meno. Investire in infrastrutture materiali, grandi e piccole, per raggiungere l'obiettivo di un paese più «green». Abolire il sistema di tracciabilità dei rifiuti che, in questi anni, è costato alle imprese oltre 400 milioni, tra costi diretti e indiretti.

Published in Società

Da oggi aumenta anche l’imposta fissa di bollo

Published in Economia

Bortolussi: "La burocrazia è una tassa occulta che costa alle PMI 2 punti di Pil all'anno"

Published in Economia

ROMA - In quattro anni, dal 2009 al 2012 sono state circa 55 mila le imprese italiane che hanno cessato l'attività. Così il Centro studi di Confindustria nel rapporto sugli scenari industriali del Paese. A soffrire di più, come numero di imprese chiuse, è stato il settore dei 'prodotti in metallo (esclusi i macchinari)', che ha perso 9.009 aziende, seguito dal comparto dell'abbigliamento (-4.898), da quello dei macchinari e delle apparecchiature (-4.413) e da quello dell'industria alimentare (-4.030). La quota di maggiori cessazioni si è avuta invece nel farmaceutico (-27,7%), nel tessile (-26,7%), nella pelletteria (-25,3%) e nell'abbigliamento (-25%).

Published in Economia

VENEZIA - Il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ha ragione da vendere quando denuncia la drammatica situazione venutasi a creare negli ultimi anni in materia di credito. La contrazione dei prestiti erogati dalle banche alle imprese ha ormai assunto dimensioni drammatiche.

Published in Economia

ROMA - «La crisi sta cancellando la parte più vitale del nostro sistema produttivo: nel 2013, 26,6 miliardi in meno di Pil, 22,8 miliardi in meno di consumi, 249 mila chiusure della attività commerciali e dell'artigianato».

Published in Lavoro

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]