Lunedì, 27 Febbraio 2017 14:44

Almaviva. Vertenza non chiusa per la Cgil. Domani presidio Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - "Almaviva è una vertenza per noi tutt'altro che chiusa. Domani, alle 10, saremo davanti al ministero della Sviluppo Economico per chiedere risposte sui lati oscuri di questa vicenda e ricordare che ci sono 1666 persone che hanno il diritto di riavere il proprio futuro".

Così, in una nota, la Cgil e la Slc Cgil di Roma e del Lazio. "Mentre continua il silenzio delle istituzioni sull'ingresso di Cassa Depositi e Prestiti in Almaviva do Brasil - prosegue la nota - il Governo assiste inerme all'ulteriore ricatto ai danni dei lavoratori di Napoli e del sindacato locale, costretti a un accordo iniquo per mantenere il posto di lavoro. Se questo è il modo di 'stare vicino agli ultimi' c'è poco da rimanere tranquilli. Con l'accordo capestro di Napoli si chiude purtroppo un cerchio tracciato lo scorso 22 dicembre. 

Questo è ciò che succede quando l'arbitro smette di esercitare la propria funzione e lascia che la parte più forte, l'azienda, abbia il sopravvento su quella più debole, i lavoratori. Ed è inaccettabile perchè i risultati saranno ulteriore povertà e frustrazione. Ci aspettiamo che il Governo intervenga davvero a tutelare il settore. Le autoregolamentazioni sulle delocalizzazioni quando ormai il lavoro è uscito dall'Italia sono gli ennesimi palliativi a uso e consumo della stampa. La vertenza va riaperta e i licenziamenti ritirati per poter ristabilire l'equilibrio fra le sedi senza l'imposizione di accordi iniqui per i lavoratori e dannosi per tutto il settore. Ora sta al Governo scegliere quale ruolo giocare".  

Read 658 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Coaching Cafè

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077