Menu
Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

ROMA - Ogni anno torna la stessa domanda, qualcuno la...

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Con l’avvento del jobs act gli impiegati, le segretarie, i...

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Improvvisamente un autobus parcheggia nella piazza principale (e pedonale) di...

Fermiamo i signori della guerra

Fermiamo i signori della guerra

Trovo vergognosa l’indifferenza con cui noi assistiamo a una ‘guerra...

Gelato Festival Europa  parte alla conquista dell'Europa

Gelato Festival Europa parte alla conquista dell'Europa

Compie otto anni la prima manifestazione itinerante del gelato artigianale...

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

PYONGYANG - Un sito ufficiale nordcoreano ha avvertito gli Stati...

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

PARIGI - I risultati definitivi del primo turno delle presidenziali...

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

ROMA – “Uno nessuno centomila” è l’ultimo romanzo di Luigi...

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

ROMA - Il rispetto e la promozione dei diritti umani...

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

PARIGI - Urne aperte per 47 milioni di cittadini francesi,...

Prev Next

ECONOMIA

Il monopolarismo e i pericoli per la democrazia

ROMA - Visto  che scriviamo nel pieno dei Mondiali, il paragone calcistico è il primo che ci viene in mente per descrivere il complesso scenario politico che si profila ai nostri occhi. Perché se fossimo davvero su un campo di calcio, la scena che ci si presenterebbe davanti sarebbe la seguente: un arbitro (il presidente Napolitano), circondato da tre soli giocatori (Renzi, la Boschi e Delrio), tutti e tre appartenenti alla stessa squadra, di cui uno, il più bravo (ovviamente Renzi), nel ruolo di capitano e centravanti di sfondamento. E gli avversari? Svaniti, evaporati, dissoltisi dopo il 25 maggio nel nulla delle loro contraddizioni.

Leggi tutto...

India. Non paga la dote da fuoco alla moglie e alla figlia

  • Pubblicato in Mondo

NEW DELHI - Continua l'ondata di violenze ai danni delle donne in India.  Un uomo, infatti, aiutato dai parenti, ha dato fuoco alla giovane moglie, uccidendola, rea di non aver pagato la dote, composta da 200mila rupie (poco meno di 2.500 euro) e una moto. Insieme a lei, è morta anche la figlia che dormiva vicino alla donna.

Leggi tutto...

Trattativa Stato Mafia, vecchi e nuovi misteri

ROMA - Chi, come chi scrive, da troppo tempo legge documenti negli archivi pubblici e privati(come quello, straordinario, dell’ami co Giuseppe Casarrubea a Partinico) non può essere stupito di quello che l’ex ministro Vincenzo Scotti ha detto ieri  al processo sulla trattativa di Palermo che si sta lentamente dipanando tra i giudici, attenti a quel che depongono i testimoni, e di fronte a un’opinione pubblica che sembra in tutte altre faccende affaccendata.

Leggi tutto...

Il ministro Guidi favorevole alle trivelle. IL VIDEO

 

ROMA - Federica Guidi, ministro dello Sviluppo economico, è favorevole allo sfruttamento delle risorse indigene: "Uno stimolo alla produzione nazionale di idrocarburi, oltre a ridurre la bolletta energetica di 5 miliardi, pensiamo produrrebbe effetti positivi per lo Stato mediante il gettito fiscale e l'incasso da canoni e royalties, facendo leva sui soli progetti di sviluppo di campi già esistenti, di risorse già accertate, al 2050 si possono mobilitare investimenti totalmente privati per 19 miliardi in grado di produrre nelle nostre stime 42 miliardi di maggiori entrate".

Leggi tutto...

Ilva, Ronchi, l'aria di Taranto è buona. Bonelli, dichiarazioni scandalose

  • Pubblicato in Cronaca

ROMA - "La qualità dell'aria a Taranto è buona, in particolare per le polveri sottili i dati sono tra i migliori delle città italiane; il benzo(a)pirene si è ridotto di dieci volte". Lo dice il sub commissario Ilva Ronchi citando i dati dell'Arpa pugliese. "Nel quartiere Tamburi - aggiunge - è ampiamente a norma per tutti i parametri". "Per il futuro dell'Ilva e il suo risanamento ambientale è necessaria una disponibilità finanziaria effettiva di almeno 800 milioni: 550 per il 2014 e 250 fino a giugno 2015", ha aggiunto.

Leggi tutto...

Alitalia Etihad. Un piano di incertezze, un gioco di parole

ROMA -E' indubbio che in questa fase delicata nella vicenda Alitalia si apriranno ulteriori visioni di incertezza totale. Primo perché non si fa altro che parlare di esuberi, di rotte nuove, di dubbiosi rilanci e stravolgimenti degli scali, ma nessuno conosce nel dettaglio il piano industriale che dovrebbe accompagnare questa alleanza. 

Leggi tutto...

Italia, solo il 10% detiene il 24,4% ricchezza

ROMA - In Italia, il 10% più ricco della popolazione detiene il 24,4% del reddito nazionale disponibile, dieci volte superiore a quello detenuto dal 10% più povero, fermo al 2,4% del reddito nazionale. Così l'Ocse su dati 2011-2012. Negli ultimi trent'anni, il rischio povertà per gli anziani è calato,ma è aumentato quello per le fasce più giovani della popolazione.

Leggi tutto...

Sla, la giornata mondiale


In occasione del Global Day AISLA invita a una diretta on line per fare il punto sulla ricerca scientifica e sulle novità dagli studi genetici della malattia.
I volontari dell’Associazione promuovono iniziative in tutta Italia

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208