ROMA - La scorsa notte è stato firmato l'accordo unitario su contratti e rappresentanza sindacale tra la Confindustria e i sindacati Cgil, Cisl e Uil. Accordo che il governo ha salutato con estrema soddisfazione: "Grazie a Bonanni, Angeletti, Camusso e Marcegaglia per quello che hanno fatto oggi nell'interesse del Paese", ha detto il ministro Giulio Tremonti al quale ha fatto eco il ministro Sacconi: "In un Paese in cui il pluralismo sindacale è particolarmente accentuato e le relazioni industriali sono intense, è essenziale che tutte le grandi organizzazioni dell'industria abbiano raggiunto un accordo sul sistema delle regole comuni".

ROMA - Alitalia: "capitolo chiuso". Questo è l'epilogo che governo, sindacati compiacenti e cordata di imprenditori hanno fortemente voluto. Altro che promesse mai mantenute ai tavoli istituzionali, altro che rilancio della compagnia di bandiera. La verità è che i 10mila cassaintegrati  tagliati fuori dal mondo del lavoro non interessano più a nessuno, soprattutto a coloro che avevano speso parole di speranza.

PERUGIA -  Oltre 300 tra tir, furgoni, camion hanno partecipato stamane alla manifestazione indetta dalla Confederazione Nazionale Artigiani di Perugia per protestare contro la possibilità venga introdotto il pedaggio sulla Perugia-Bettolle. I mezzi pesanti che convergendo dai diversi rami della E45 si sono incolonnati intorno alle 9 a Ponte San Giovanni.

MILANO - Manifestazione oggi davanti alla sede di Mediobanca, in concomitanza alla riunione del Cda della banca, dei rappresentanti sindacali e di una settantina di operai della Lucchini Severstahl di Piombino per chiedere all'istituto di Piazzetta Cuccia di aderire alla rinegoziazione del debito bancario.

ROMA - È stata organizzata per giovedì 23 giugno la giornata di mobilitazione nazionale per il welfare indetta da Il Forum del Terzo Settore e la campagna I diritti alzano la voce. L’obiettivo è di riportare l’attenzione sulla centralità della persona e la tutela dei diritti di cittadinanza. L'evento nazionale si terrà a Roma, in piazza Montecitorio, dove sarà allestito un presidio a partire dalle ore 11.00. Ma eventi simili sono previsti anche in altre città d’Italia.

ROMA -   “E’ necessario un fronte comune per portare la democrazia nei posti di lavoro” questo, il punto cruciale , evidenziato durante il convegno “Vento di democrazia. Una proposta per il lavoro” che si è svolto oggi presso il CNEL di Roma. Al Consesso, erano presenti il Forum Diritti/Lavoro, l’Unione Sindacale di Base insieme a costituzionalisti, giuristi e agli altri promotori della campagna di raccolta firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare “CARTA DEI DIRITTI DEMOCRATICI E DI RAPPRESENTANZA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI”, attualmente in corso nei luoghi di lavoro in tutta Italia.

NAPOLI - "Vulimm 'o post' . Questo il grido che si leva dalla folla di disoccupati stabilizzatisi dinanzi a Palazzo San Giacomo. Erano tutti intenti ad aspettare il neo-sindaco per far sentire il loro grido di rabbia. Migliaia di persone specializzate nella raccolta differenziata, bonifiche e riqualificazione del territorio che stanno tranquillamente a casa.

 

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Cannes Classic 72. Moulin rouge, Toulouse Lautrec secondo John Huston

CANNES - E’ un film del 1953, da non confondere con l’omonimo girato nel 2001 dall’australiano  Baz Luhrmann.  E’ la vita di Toulouse-Lautrec, il pittore francese che una caduta da...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]