Lunedì, 29 Agosto 2011 14:22

Festival della Mente Tra creatività, cultura e temi sociali

Scritto da

SARZANA - E' finalmente partito il festival della cultura e della creatività  per l'ottavo anno consecutivo. Il Festival della Mente  dal 2 al 4 settembre riempirà le vie del centro cittadino con un programma ricco di eventi che spaziano come di consueto dalla filosofia, alla sociologia, storia e letteratura con un occhio, quest'anno all'attualità.

Accanto dunque alla creatività e alla diffusione delle idee e dei processi creativi, da sempre cuore della manifestazione, troveranno spazio anche temi sociali, con gli autori che rifletteranno sul ruolo e la responsabilità dell'uomo rispetto alle problematiche economiche, politiche, sociali e ambientali che stanno colpiendo il Paese, offrendo gli strumenti per rielaborare questa nuova realtà ed affrontarla.


La manifestazione si aprirà venerdì 2 settembre in Piazza Matteotti, con la lectio magistralis della sociologa Chiara Saraceno, dal titolo "Troppa disuguaglianza è un freno al benessere di tutti". Seguiranno alle 19, nella cornice del Teatro degli Impavidi, le lezioni sull'arte di Giuseppe Pennone e Sergio Risalti, rispettivamente artista e storico dell'arte, con "Scorrere nel tempo come pietra di fiume". Alle 19 nel Chiostro di San Francesco, la filosofa Franca D'Agostini parlerà di "Tipi di menzogna". Alle 19.30 negli spalti della Fortezza Firmafede il fisico e genetista Edoardo Boncinelli, proporrà la prima delle sue trilogie "Che cos'è la vita? Può esistere una vita artificiale?". Spazio anche al teatro con l'attore Giuseppe Battiston e il cantautore Gianmaria Testa che alle 21.15 nella Piazza d'Armi della Fortezza Firmafede metteranno in scena il loro nuovo spettacolo Italy, dedicato a Pascoli e al tema dell'immigrazione ieri e oggi. Alle 21.15 Zygmunt Bauman in Piazza Matteotti propone una riflessione sulle differenze tra comunità e social network "Sul concetto di comunità e rete, sui social network e facebook"; alle 23.15 infine dagli spalti della Fortezza Firmafede la prima trilogia di Alessandro Barbero sull'uomo medioevale: "Come pensava un uomo nel Medioevo? Il frate".

I biglietti sono in vendita on-line sul sito www.festivaldellamente.it e nelle principali biglietterie: Sarzana:
I.A.T. piazza San Giorgio
tel. 0187 620419 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
orario: da lunedì a sabato ore 9.00-12.30 e 16.00-19.30
durante il Festival della Mente orario continuato: 8.00-24.00

dal 13 al 28 agosto anche presso:
Cittadella piazza Firmafede
orario: tutti i giorni ore 18.00-23.00
durante il Festival della Mente orario continuato: 8.00-24.00

La Spezia:
Urban Center - Teatro Civico, piazza Mentana 1
tel. 0187 757075
orario: da lunedì a sabato ore 9.00-12.00, mercoledì anche 16.00-19.00

in Italia nei punti vendita segnalati su www.vivaticket.it con diritto di prevendita del 10%

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

artemagazine.jpg

Opinioni

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Prima edizione di “Sinfonia d’impresa”, dedicata a Glauco Dei

MONTEPULCIANO - Il 22 settembre alle Cantine Dei di Montepulciano si è svolta la prima edizione di Sinfonia d'Impresa dedicata all'ingegner Glauco Dei, un industriale che ha saputo coniugare cultura...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]