Domenica, 26 Marzo 2017 22:02

Lezione sulle Mafie a Castelforte Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

A Castelforte in provincia di Latina, un tempo roccaforte del clan dei Casalesi, si parla di “Mafie e società civile”. La palestra dell’istituto Omniconprensivo “B.Tallini” è stracolma di studenti. “Ragazzi fate gruppo, unitevi, confrontatevi e discutete tra di voi e con i vostri docenti, perché le mafie temono molto la cultura e l’indipendenza di pensiero”. Sono le prime parole di Vincenzo Musacchio, direttore della Scuola di Legalità “don Peppe Diana” di Roma e del Molise.

Musacchio che a Castelforte è intervenuto su richiesta della Prof.ssa Franca Di Principe, per ricordare le vittime delle mafie e per condividere con i ragazzi tanti accadimenti di mafia che spesso hanno cambiato le sorti di molti territori. Ha raccontato l’omicidio di don Peppe Diana e il fatto che Augusto Di Meo, testimone oculare dell’omicidio, ebbe la prontezza di alzare gli occhi verso la porta della chiesa e di fare una fotografia a questo assassino e poi andò subito in caserma a denunciare quanto era accaduto. Non girò la faccia dall’altra parte ma verso don Peppe. Da lì è cambiata la storia di Casal di Principe. Il valore della sua testimonianza fu enorme e portò all’arresto dei killer e dei mandanti. I ragazzi hanno visto un cortometraggio sulle vittime di mafia girato dai ragazzi del Carcere minorile di Palermo e durante la proiezione dei volti delle vittime i loro applausi erano intensi e sentiti. Penso ci sia da fare ancora molto, soprattutto lavorare sui giovani – continua Musacchio - perché nelle nostre zone è necessario comprendere che bisogna cambiare la mentalità. “Credo – ha concluso – che queste iniziative siano importantissime sia per sensibilizzare i tanti giovani sia per far sì che gli stessi abbiano dei modelli e degli esempi di riferimento a cui ispirarsi. Al termine dell’incontro Musacchio è stato premiato per il suo impegno e la sua dedizione ai giovani promettendo solennemente che tornerà a Castelforte. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Cultura

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077