CRONACA

VENEZIA - "Con Venezia guadagni subito il paradiso, per quanti miscredenti ci sono qua... Ad avere una bomba a Rialto...".

MILANO- "Sbirri siete voi, don Ciotti secondino". É questo il testo della scritta apparsa sul muro della villetta pubblica, intitolata a Rosario Di Salvo, il collaboratore di Pio La Torre ucciso con lui nell'agguato mafioso del 30 aprile del 1982.

RIMINI - Potrebbe essere della donna di origini cinesi Xing Lei Li, 36 anni, il corpo trovato in un trolley nel porto di Rimini: e' quanto riporta - sostenendo che l'ipotesi e' al vaglio degli inquirenti - il quotidiano genovese Il Secolo XIX.

Sono sempre di più gli studenti costretti a pagare per l’alternanza scuola-lavoro . I casi si moltiplicano: famiglie costrette a sostenere spese ulteriori, il diritto allo studio non è garantito. Uds, la formazione non ha prezzo, vogliamo percorsi di qualità e uno statuto dei diritti degli studenti in alternanza

ROMA - Contro l'evasione e le frodi fiscali, anche di tipo organizzato, sono state concluse 2.350 indagini di polizia giudiziaria, cui si aggiungono 7635 interventi fra verifiche e controlli fiscali a tutela del complesso degli interessi erariali comunitari, nazionali e locali.

Mercoledì, 22 Marzo 2017 11:33

A Latina i leader dei forconi sotto perquisizione

Scritto da

MERCOLEDÌ 22 MARZO 2017 11.31.18

LATINA. OPERAZIONE POLIZIA, PERQUISITI LEADER 'FORCONI' / VIDEO

LATINA. OPERAZIONE POLIZIA, PERQUISITI LEADER 'FORCONI' / VIDEO (DIRE) Roma, 22 mar. - La Polizia di Latina sta dando esecuzione ad una serie di perquisizioni domiciliari su tutto il territorio nazionale nei confronti di leaders ed esponenti del Movimento 9 Dicembre - Forconi. L'attivita' e' condotta dalla DIGOS di Latina, in collaborazione con le DIGOS di Ascoli, Campobasso, Como, Firenze, Roma, Taranto, Treviso e con il coordinamento della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione. Destinatari delle perquisizioni sono 18 persone evidenziatesi nei mesi scorsi per la loro appartenenza o comunque vicinanza al Movimento e che hanno manifestato l'intenzione di porre in essere una serie di condotte criminose finalizzate, in particolare, a dare esecuzione al cosiddetto "Ordine di Cattura Popolare", un documento di 19 pagine redatto da alcuni tra gli odierni indagati e dal contenuto fortemente istigatorio con il quale si incitano i cittadini ad "arrestare" tutti i parlamentari della Repubblica, gli esponenti del Governo e finanche il Presidente della Repubblica. Al riguardo, emblematico e' quanto accaduto lo scorso 14 dicembre nei pressi di Montecitorio, allorquando un gruppo di aderenti aggredi' l'ex parlamentare Osvaldo Napoli per eseguire il "primo arresto popolare di un politico": nella circostanza, l'intervento di Polizia e Carabinieri in servizio di vigilanza scongiuro' conseguenze peggiori e permise di identificare e denunciare 14 persone. Nel corso dell'indagine gli odierni indagati si sono evidenziati oltre che per aver depositato presso alcuni Uffici di Polizia il suindicato "Ordine di Cattura Popolare" anche per aver postato sui social network inquietanti proclami di rivolta sociale e per aver partecipato a iniziative di piazza connotate da illegalita' tra cui il citato tentativo di "arresto". (Com/Vid/ Dire) 11:30 22-03-17 NNNN

Mercoledì, 22 Marzo 2017 11:22

'Ndrangheta. Catturato il boss latitante Vottari

Scritto da

REGGIO CALABRIA   - Santo Vottari, il boss latitante arrestato stamani dai carabinieri di Reggio Calabria, e' stato trovato nascosto in un bunker di piccole dimensioni realizzato all'interno di un altro bunker in un edificio a Benestare. Nello stesso edificio i carabinieri avevano gia' trovato quattro bunker.

MILANO  - Otto condanne a pene tra i due e i quattro anni e undici mesi di carcere sono state chieste dal pm milanese Nicola Balice per altrettanti ex amministratori della Breda Termomeccanica-Ansaldo, accusati di omicidio colposo per le morti di una decina di operai che sarebbero state causate dall'esposizione all'amianto.

Giovedì, 16 Marzo 2017 14:48

Truffa all'Inps. Denunciati 137 falsi braccianti

Scritto da

CALTANISETTA - La Guardia di Finanza di Caltanissetta e i Carabinieri di Riesi hanno scoperto e denunciato 137 falsi braccianti agricoli per truffa aggravata ai danni dello Stato e falso in genere.

Giovedì, 16 Marzo 2017 11:36

Rapporto mafie. Appalti irregolari per 3,4 miliardi

Scritto da

ROMA - La Guardia di Finanza ha individuato appalti pubblici irregolari per 3,4 miliardi di euro, con la denuncia di 1.866 responsabili, 140 dei quali arrestati. Inoltre 2,6 miliardi di euro sono stati sequestrati alla criminalita' di stampo mafioso, oltre a 281 aziende sottratte alle 'cosche'.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Pensioni. Quota 100 o “Soluzione Montecitorio”?

Ci si potrebbe quasi regolare l’orologio sul ciclo circadiano delle discussioni in tema di pensioni. Che rientrano in ballo ogni volta che si comincia a discutere di coperture, di fondi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Una mappa geografica per dare un volto alla chimica analitica italiana

A Bologna dal 16 al 20 settembre avrà luogo il Congresso Nazionale della Divisione di Chimica Analitica della Società Chimica Italiana (SCI)   L’evento si pone l’obiettivo di offrire al mondo accademico...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077