Domenica, 18 Giugno 2017 21:32

La donna morta in piazza San Carlo: nessun responsabile?

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Sta giustamente montando la polemica sulle responsabilità pubbliche della sciagurata notte della Juventus in piazza San Carlo a Torino. Mentre la maggior parte dei 1570 feriti è tornata a casa e al massimo esibisce  ancora un cerotto o una fasciatura quasi fosse una ferita di guerra (i tifosi sono irriducibili, si sa) una donna è morta e un’altra è tuttora in ospedale.

A perdere la vita non è stata un’irriducibile tifosa juventina che voleva festeggiare davanti ad un maxi-schermo una vittoria, che oltretutto non c’è stata, della squadra del cuore, ma una signora torinese che quella sera si trovava a passare del tutto casualmente  in una strada laterale di piazza San Carlo ed è stata travolta dalla folla impazzita. E’ morta in ospedale dopo una lunga agonia.

Una vita umana che oggi pesa sulle spalle del sindaco grillino di Torino. Fatte le debite proporzioni, il rogo del grattacielo popolare di Londra, con le sue molteplici  vittime, sta facendo tremare il governo britannico. La premier Teresa May è giustamente contestata: quella torre rappresentava da anni un pericolo per i suoi abitanti. Ora che il dramma è scoppiato, ci sarà pure un responsabile che si accolli la colpa di non aver prevenuto il disastro in modo che in futuro cose del genere non accadano più. 

A Torino, forse ci penseranno due volte prima di organizzare un’altra serata pseudo calcistica in piazza, ma al momento nessuno si prende la colpa di quanto è accaduto. Sarà perché il sindaco Appendino, prima di essere eletta aveva lavorato per la Juventus ( e quindi è portata a glissare su una nefasta serata juventina) sarà perché i grillini oggi sembrano intoccabili, resta il fatto che di piazza San Carlo non si parla più. Il caso è già andato in archivio. In proposito, Beppe  Grillo che pure straparla  ad ogni occasione, non ha detto una parola. Come diceva un cartello  sui tram di una volta, l’importante è “non disturbare il manovratore”.

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Festival di Cannes

Cannes 71. La relatività dei premi

CANNES (nostro inviato) -  Il festival di Cannes è finito, le palme sono state assegnate. Gli autori che si affacciano alla ribalta identificati. Un festival è sempre un momento importante...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Pensioni. Quota 100 o “Soluzione Montecitorio”?

Ci si potrebbe quasi regolare l’orologio sul ciclo circadiano delle discussioni in tema di pensioni. Che rientrano in ballo ogni volta che si comincia a discutere di coperture, di fondi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077