CRONACA
Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

ROMA – Il teatro Parioli inizia brillantemente il 2018, con un classico tornato a grande richiesta, capace di coinvolgere il pubblico fino a fargli scandire con le mani, già calde dei continui applausi, il ritmo dei motivi più noti. Si tratta de “La vedova allegra” di Franz Lehár, libretto di Victor Léon e Leo Stein, portata sul palcoscenico da Victor Carlo Vitale e la Compagnia Italiana di Operette, con la regia di Flavio Trevisan. 

ROMA – Il sipario si apre sul salotto accogliente e colorato, riprodotto da una sapiente scenografia, di una famiglia della buona borghesia napoletana dove fervono i preparativi per i trent’anni del figlio Achille.

Steven Spielberg, Meryl Streep e Tom Hanks in Italia per il film

ROMA - E’ un evento la pièce in scena in questi giorni al Teatro Quirino “Dieci Piccoli Indiani … e non ne rimase nessuno” tratta dal romanzo di Aghata Christie, adattato dalla stessa per il teatro. Il libro, con 110 milioni di copie, è il più venduto della storia e lo spettacolo rimase in cartellone a Broadway per 426 repliche.

“Enrico e Francesco. Pensieri lunghi”, il nuovo saggio di Pietro Folena, indaga la nostra storia recente alla luce del pensiero socialista e cristiano di due grandi leader il cui segno è eredità preziosa per il presente e per il futuro: Enrico Berlinguer e Papa Francesco.

ROMA – La storia di “Filumena Marturano”, capolavoro di Eduardo De Filippo, che vede al centro della scena un problema senza tempo – a chi appartengono i figli, biologici o attribuiti, nati dentro o fuori dal matrimonio? – è a molti nota. Basti ricordare che Vittorio De Sica ne fece un film con Sofia Loren e Marcello Mastroianni.

ROMA – “Uomini stregati dalla luna” è una commedia davvero divertente, che fa trascorrere un paio d’ore in allegria, con continue risate zampillanti dall’humour popolare e raffinato della sceneggiatura, dove le gag sono ironiche e mai volgari. E questo grazie anche all’alta professionalità di tutto il cast, in particolare alla mimica geneticamente buffa di Enzo Casertano.

Pochi film sorprendono, spesso si raccolgono in generi prevedibili dall’inizio. Tale appare sulle prime “Tre manifesti a Ebbing. Missouri” che racconta di Mildred (la bravissima Nancy McDormand), madre di una figlia violentata e uccisa, da colpevoli di cui da tempo non si sa più niente.

ROMA - La guerra dei Roses è un romanzo di Warren Adler, trasposto sul grande schermo per la regia di Danny De Vito con Michael Douglas e Kathleen Turner. In seguito al grande favore è stato adattato per il teatro dal suo autore.

ROMA – Il teatro Tirso de Molina di Roma è sold out e plaude a ritmo di musica, decretando il successo di “Cocktail di Scambi” opera del commediografo e regista Salvatore Sciré.

Pagina 1 di 107

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 71. Cate Blachett: “Quale Presidente di giuria non posso che sentirmi umi…

CANNES - L’attrice australiana Cate Blanchett presiederà la 71ma edizione del festival di Cannes che cadrà nel maggio 2018. “Torno a Cannes dopo anni come attrice e produttrice, per le...

Redazione - avatar Redazione

Cultura

Opinioni

Coaching: cosa è e a chi è utile

Liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad apprendere piuttosto che limitarsi ad impartirle insegnamenti. ( Whitmore, 2006 ) 

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Garrincha e Audrey Hepburn: il giorno in cui morì la bellezza

Per una di quelle strane coincidenze della vita, a dieci anni l'uno dall'altra, ci hanno detto addio Garrincha, funambolo brasiliano così chiamato in quanto i suoi passi in campo somigliavano...

Roberto Bertoni - avatar Roberto Bertoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077