Mercoledì, 25 Marzo 2015 15:56

Baby gang. Rapina e minacce. In manette 16 minorenni

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

BENEVENTO - Ripetute minacce con un coltello e spranga per farsi dare 50 euro. E' questa la triste storia compiuta a San Giorgio del Sannio da due 16enni, una ragazzo e una ragazza, ai danni di un loro coetaneo, che a distanza di mesi ha preso forza e ha denunciato le continue vessazioni e minacce a cui era sottoposto.

Così i due ricattatori violenti sono finiti in manette dopo i riscontri effettuati dai carabinieri coincidenti con la versione del minorenne. Gli uomini dell'Arma hanno fermato i due baby rapinatori, che ora dovranno rispondere di rapina, porto abusivo di armi e oggetti atti a

offendere e atti persecutori. I due sono stati accompagnati presso una struttura di prima accoglienza in attesa delle decisioni del tribunale dei Minori di Napoli. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 70. A sorpresa vince “The square”. Tutti i premiati

CANNES -  La giuria del  Festival Internazionale del Film di Cannes  presieduta da Pedro Almodovar e composta da Maren Ade, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Agnès Jaoui, Park Chan-wood, Will Smith, Paolo Sorrentino, Gabriel...

Redazione - avatar Redazione

Cultura

Opinioni

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Alda Merini. La straordinaria avventura del Bacchelli, un vitalizio meritato

 Alda Merini si è spenta, a settantotto anni, il primo novembre 2009. Ha avuto funerali di Stato con camera ardente in Duomo. La sua tomba è nel cimitero monumentale di...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077