Venerdì, 19 Agosto 2016 08:53

Cosenza, truffa all’Inps da 500 mila euro per false assunzioni

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

COSENZA - Una frode all'Inps da mezzo milione di euro è stata scoperta dai finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza.

Nel mirino è finita un'impresa che, come emerso dalle indagini dei militari, "attraverso contratti di lavoro ed altri documenti falsi, traeva in inganno l'Inps", consentendo "ai falsi lavoratori di percepire provvidenze pubbliche non spettanti". Diciassette gli 'operai fantasma' scoperti dai finanzieri. Inoltre, spiegano i finanzieri, l'imprenditore si faceva consegnare dai falsi lavoratori una somma pari ai contributi pensionistici di ciascuno, con la promessa di trasferirla all'Inps, mentre al contrario ometteva di versarla. 

Dalle indagini è emerso che ammonta a 500mila euro la truffa della quale è stata vittima l'Inps, di cui oltre 100mila euro di provvidenze pubbliche non spettanti (indennità di malattia e disoccupazione), erogate in favore di 17 falsi lavoratori, e circa 400mila euro di contributi pensionistici non versati, per nessuno dei lavoratori dipendenti. Gli operai 'fantasma' sono stati denunciati per truffa e falso, mentre l'imprenditore, oltre a questi reati, è stato denunciato anche per l'omesso versamento di contributi previdenziali e assistenziali. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 70. A sorpresa vince “The square”. Tutti i premiati

CANNES -  La giuria del  Festival Internazionale del Film di Cannes  presieduta da Pedro Almodovar e composta da Maren Ade, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Agnès Jaoui, Park Chan-wood, Will Smith, Paolo Sorrentino, Gabriel...

Redazione - avatar Redazione

Cultura

Opinioni

Camilleri e Simenon, a tavola e con le donne Montalbano rincorre Maigret

Più d’una volta, nei racconti di Andrea Camilleri, di cui è protagonista il commissario Salvo Montalbano, ricorre la citazione: “Prese un romanzo di Simenon e cominciò a leggere”. Oppure: “Fece...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Nell’Italia che non legge, dilaga la “ringraziamentite”.

Gli scrittori di oggi hanno copiato dai titoli di coda dei film di ieri il vezzo di ringraziare tutti quelli che hanno collaborato alla fattura del film, fino all’ultimo elettricista...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208