Menu
Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

BRUXELLES - Un anno dopo gli "spaventosi attacchi" del 22...

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

PARIGI - Si aggrava la posizione penale di Francois Fillon mentre si...

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

In Italia la maladepurazione ci costa 62,69 milioni di euro...

Musica Classica alla SalaUno

Musica Classica alla SalaUno

ROMA - Prosegue la programmazione di musica classica 2017, alla...

Prev Next

Bari, usuraio in manette. Chiedeva oltre il 120% di interessi

Bari, usuraio in manette. Chiedeva oltre il 120% di interessi

BARI - I carabinieri della stazione di Gravina in Puglia (Bari), lo scorso fine settimana hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di usura, estorsione e lesioni personali aggravate, emessa dall'ufficio del gip di Bari Giulia Romanazzi, richiesta dal pm Livia Giorgio - nei confronti di un cittadino gravinese, 51enne, pregiudicato. 

Con l'esecuzione di questa ordinanza i carabinieri hanno messo fine ad una drammatica vicenda cui era rimasto vittima un artigiano della cittadina. Nel corso dell'anno 2013, trovatosi in difficoltà economiche, il piccolo imprenditore, che non era riuscito ad ottenere un credito dai canali legalizzati, si era trovato costretto a chiedere un prestito di 7 mila euro ad un usuraio del paese. Ma quello che era sembrata una boccata d'ossigeno col passare del tempo si era rivelata, come spesso accade in queste occasioni, un vero capestro. Dopo la restituzione del capitale, si erano aggiunti interessi per oltre 13mila euro che erano stati pagati parte con danaro e parte con servizi resi dall'artigiano all'usuraio. Ciò non era però bastato e la pretesa era che il debitore avrebbe dovuto saldare altri 20 mila euro a titolo di interessi maturati ancora sull'originario prestito. A quel punto le sue invocazioni di soprassedere a quelle ulteriori richieste caddero nel vuoto, mentre lo strozzino passava alle vie di fatto con una manifestazione di inaudita violenza, picchiandolo e provocandogli lesioni al volto guaribili in 10 giorni.

La consapevolezza di essere oramai in un vicolo cieco e la fiducia riposta nelle forze dell'ordine e nella magistratura persuadeva l'artigiano a rompere gli indugi e a denunciare le vessazioni cui era sottoposto. La conseguente rapida attività investigativa condotta dai carabinieri di Gravina in Puglia, coordinati dal sostituto procuratore Livia Giorgio, che ha portato anche al sequestro di documentazione dalla quale si evinceva come la vittima del prestito avesse in effetti pagato interessi usurari finanche superiori al 120%, rendeva possibile l'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere in capo all'usuraio che dovrà rispondere anche del grave delitto di estorsione.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208