Giovedì, 02 Marzo 2017 17:54

Dj Fabo: su sito clinica le sue parole per rendergli omaggio

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MILANO - "E' veramente una vergogna che nessuno dei parlamentari abbia il coraggio di mettere la faccia per una legge che e' dedicata alle persone che soffrono, e non possono morire a casa propria, e che devono andare negli altri paesi per godere di una legge che potrebbe esserci anche in Italia".

Sono le parole di Fabiano Antoniani, noto come dj Fabo e morto lunedi' scorso per suicidio assistito in Svizzera, che campeggiano sulla parte alta del sito on line della clinica 'Dignitas', dove l'uomo e' deceduto. La struttura svizzera, che si trova vicino a Zurigo, dunque, ha deciso di rendere omaggio ad Antoniani riportando quelle parole sul suo sito e in una sezione intitolata 'Citazione del mese'. Le parole pubblicate erano parte di un appello che dj Fabo, che gia' si era rivolto anche al presidente della Repubblica, fece a fine febbraio a favore del ddl sul Biotestamento. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 70. A sorpresa vince “The square”. Tutti i premiati

CANNES -  La giuria del  Festival Internazionale del Film di Cannes  presieduta da Pedro Almodovar e composta da Maren Ade, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Agnès Jaoui, Park Chan-wood, Will Smith, Paolo Sorrentino, Gabriel...

Redazione - avatar Redazione

Cultura

Opinioni

Non solo coaching: Siamo pronti ad affrontare lo tsunami digitale?

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077