Lunedì, 13 Marzo 2017 12:37

Mafia: stragi, parte processo a Messina Denaro. Deporra' Spatuzza

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

CALTANISETTA - Al via il processo a Matteo Messina Denaro. Il procuratore aggiunto di Caltanissetta Gabriele Paci, all'apertura del procedimento nei confronti del superlatitante, ha chiesto l'esame dell'imputato, aggiungendo poi che "si tratta di un auspicio".

Il boss e' a giudizio, davanti la Corte d'Assise di Caltanissetta, perche' considerato uno dei mandanti delle stragi di Capaci e via d'Amelio. L'accusa ha anche chiesto la deposizione di diversi collaboratori di giustizia come Gaspare Spatuzza, Antonino Giuffre', Giovanni Brusca e Vincenzo Sinacori oltre che di alcuni esponenti delle forze dell'ordine che si occuparono delle indagini. Chiesta anche l'acquisizione dei verbali di interrogatorio dei pentiti ascoltati nei processi in cui il boss Messina Denaro e' stato imputato a Palermo e Trapani. La Corte ha ammesso le liste dei testimoni e ha stabilito che nella prossima udienza, fissata per il 21 aprile, sara' chiamato a deporre Rino Germana', un poliziotto che indago' sulla mafia nel trapanese e sull'omicidio del giornalista Mauro Rostagno. 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

WEB_300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 71. Vademecum del festival

CANNES - Nel 2018 il festival di Cannes si svolge dall'8 al 19 Maggio e compie settantuno anni, tanto che molte testate per brevità lo definiscono anche Cannes71.  Cittadina del...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Cultura

Opinioni

Come difendersi dalle furbizie del mercato. Incontro con Massimiliano Dona, pres…

Le aziende fornitrici di servizi pubblici che mandano le bollette di pagamento ogni 28 giorni, inventandosi così il tredicesimo mese dell’anno, e di fatto aumentano le tariffe. Le compagnie telefoniche...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Enzo Tortora, un uomo perbene

Trent’anni fa moriva il popolare conduttore tv dopo una drammatica vicenda giudiziaria iniziata nel 1983  “Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete:...

Alessandro Ceccarelli - avatar Alessandro Ceccarelli

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077