Mercoledì, 12 Aprile 2017 11:26

Truffe: terremoto al Consorzio autostrade siciliane, 12 misure cautelari

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

MESSINA - Blitz della Direzione investigativa antimafia di Messina al Consorzio per le autostrade siciliane, insieme al Centro operativo di Catania.

Al termine di una complessa attivita' investigativa e' scattata in carie province l'operazione "Tekno", con l'esecuzione di misure cautelari personali interdittive e reali, emesse dal Gip di Messina, nei confronti di dodici persone tra dirigenti e dipendenti del Cas. Al centro anche una serie di incentivi progettuali, premi di produzione illegittimi, e fondi pubblici 'dirottati'. Tra le accuse contestate, abuso d'ufficio, truffa e falso. Una cinquantina gli indagati. Maggiori dettagli alle 10.30 alla Dia di Messina, alla presenza del procuratore Vincenzo Barbaro, dell'aggiunto Sebastiano Ardita, e del sostituto Stefania La Rosa. 

Confconsumatori si costituira' parte civile nell'eventuale processo penale che scaturira' dall'operazione della Dia di Messina e Catania che ha sospeso 12 tra dirigenti e dipendenti del Consorzio per le Autostrade siciliane (Cas) accusati a vario titolo di abuso d'ufficio e truffa ed assistera' gli automobilisti che vorranno farlo "per essere risarciti di tutti i danni subiti in questi anni". Lo afferma l'associazione in una nota nella quale sottolinea come l'operazione abbia confermato "come in questi anni i diritti degli utenti che percorrono l'autostrada A18 Messina-Catania siano stati sistematicamente calpestati". "Mentre la tratta autostradale veniva lasciata in condizioni di assoluta mancanza di sicurezza rappresentando un pericolo per l'incolumita' degli automobilisti e per l'integrita' dei relativi mezzi - scrive Confconsumatori - gli odierni indagati erano in tutt'altre faccende affaccendati". 

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Festival di Cannes

Cannes 71. In giuria prevalgono le Marianne

Al pubblico che si appassiona ai film in concorso non importa molto della giuria che li sceglie, ma è significativo che quest’anno al festival del cinema di Cannes, che si...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Cultura

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077