CRONACA

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA)  - I tre cadaveri  carbonizzati  trovati all'interno di una vettura questa mattina dai carabinieri hanno un nome. Infatti, dopo le indagini degli inquirenti si è scoperto  che si tratta delle persone scomparse da Cassano Ionio giovedì scorso, ovvero di Giuseppe Iannicelli, 52 anni, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, la donna marocchina.

Published in Cronaca

ROMA - La stagione invernale sulle montagne è stata e continua ad essere nera a causa dei molteplici incidenti che stanno provocando tante vittime. L’ultimo è avvenuto in mattinata. Due alpinisti infatti sono dispersi dopo che una valanga di neve li ha travolti.

Published in Cronaca
Domenica, 19 Gennaio 2014 19:21

Ondata di maltempo travolge la penisola

ROMA - Emilia Romagna, Toscana, Liguria e una slavina in Piemonte. Il maltempo imperversa nella penisola.  Le previsioni non sembrano essere rassicuranti.  A Roma è stata allertata la protezione civile. A Modena è tracimato il Secchia: il fiume è uscito dagli argini costringendo i vigili del fuoco a soccorrere alcune persone in difficoltà.

Published in Primo piano
Domenica, 19 Gennaio 2014 19:19

Nuovo caso di baby squillo

ROMA – Cade nel mirino della prostituzione che già da qualche tempo si è diffusa nella Roma bene, una studentessa di 16 anni, un’altra minorenne diventata donna troppo in fretta, caduta nella tentazione di frequentare uomini adulti con l’obiettivo di rendere realistiche le proprie ambizioni.

Published in Cronaca

NEW YORK - Voleva cacciare i demoni  e così la madre, Zakieya Avery, una donna afroamericana, ha messo in pratica un esorcismo che si è rivelato fatale per le due figlie di 1 e 2 anni, morte dissanguate per le ferite da taglio inferte.

Published in Mondo

GENOVA - I vigili del fuoco ed i carabinieri sono impegnati nella ricerca di un disperso, un uomo che sarebbe stato travolto dalla furia di rivo in piena nella stessa zona di Sessarego, nel Genovese, dove è stato tratto in salvo un cinquantenne nel pomeriggio.

Published in Brevissime
Domenica, 19 Gennaio 2014 17:20

Dal Nazareno un Cavaliere resuscitato

Dopo l’incontro tra Renzi e il leader di Forza Italia, Fassina chiede la consultazione degli iscritti ma i renziani dicono no. Cuperlo rilancia il Letta bis e boccia il metodo del Sindaco di Firenze

Published in Primo piano
Domenica, 19 Gennaio 2014 14:27

Fra Renzi e Letta al massimo una sopportazione

ROMAFacciamo chiarezza fin dall’inizio. Negli ultimi giorni è accaduto questo: Matteo Renzi, ben sapendo che, specie in un momento del genere, non c’è nulla di più logorante per un leader dinamico come lui dell’immobilismo, ha deciso di andare alla guerra.

Published in Fatti & Opinioni

ROMA - E’un vero rottamatore, Matteo  Renzi, il segretario del Pd. Lo è tanto che finisce per rottamare non solo il Pd ma se stesso. La sua coerenza, in questo è cristallina. Quando si doveva decidere se cacciare dal Senato il cavalier Berlusconi in presenza di sentenza definitiva anche nel Pd c’era chi diceva di attendere il momento in cui  sarebbe decaduto entrando in funzione i meccanismo di attuazione della sentenza stessa. Lui è i renziani si erano battuti perché  il Senato decidesse velocemente. A conclusione avvenuta aveva pronunciato la fatica frase “ Game over, finito”. 

Il segretario del Pd  rottama se stesso e il partito

Rottamazione eseguita.  Sempre lui sia nelle primarie in cui aveva gareggiato con Bersani e poi in quelle recenti aveva fatto della riforma delle legge elettorale la sua bandiera. Modello quella dei sindaci, il doppio turno. Molto aveva insistito perché i cittadini venissero messi in condizione di eleggere i propri rappresentanti, così come eleggevano, con le preferenze, i consiglieri comunali, quelli regionali. Una richiesta fatta propria da un arco molto vasto di forze politiche e che la Corte costituzionale ha richiamato quando ha deciso la incostituzionalità del porcellum sia per il premio di maggioranza che perché impediva la libera scelta degli elettori in materia di rappresentanza.Insomma, per dirla in poche parole, l’abolizione del porcellum. In un colpo solo,ripetiamo, ha rottamato se stesso e il parttito.

“Profonda sintonia “ con chi ha frodato lo Stato

 

 La “profonda sintonia” con il condannato lo ha portato a negare tutto quanto detto e fatto e, basta saper leggere, riproporre un porcellum corretto, facendo carne di porco,ci scusi il porco che ha subito anche l’offesa di vedersi intestata una legge vergogna. Non solo, parlare di  “profonda sintonia” per quanto riguarda la riforma dello Stato con un pregiudicato che ha frodato lo Stato di qualche miliardo, suscita ribrezzo e vergogna, tanto che nella rete tanti sono coloro che parlano di Pd come del loro ex partito. E qui si pone il problema  della sinistra in minoranza in direzione che si riunirà lunedì per approvare, chiede il segretario,una cosa già  decisa nell’incontro farsa. Ma nelle primarie di partito  Cuperlo ha sfiorato il 40% e Renzi è rimasto  cinque punti sotto la maggioranza.

Netto dissenso di Cuperlo, presidente  dei Democratici

Non solo, proprio Cuperlo, che è anche presidente del partito ha espresso un netto dissenso con la “ profonda sintonia” Abbiamo detto incontro farsa. Il segretario del Pd  viene da una scuola”esperta”nei giochi e nelle trame sotterranee. Non avrebbe fissato l’incontro con Berlusconi, di più nella sede del Pd, se non aveva la certezza che l’accordo c’era già, era stato preparato negli incontri clandestini, con Verdini,complice il professor D’Alimonte che poteva mettere a disposizione delle sue indubbie competenze per miglior causa. Invece anche  lui è diventato un sostenitore del  modello spagnolo. La cosa era apparsa chiara nella prima riunione della direzione del Pd, quando Renzi aveva preso di mira i piccoli partiti che ricattano e quindi l’obiettivo di fondo era quello di rafforzare le grandi forze politiche. Argomenti, si fa per dire, subito rilanciati dal pregiudicato, un vero e proprio tam tam. 

Quando i due si sono seduto al tavolo l’intesa c’era già

E quando i due si sono seduti al tavolo l’intesa  c’era già. Si dovevano solo mettere a punto tempi e modi per lanciare la proposta. Non doveva apparire come un accordo già fatto per evitare scontri con il centrodestra di Alfano e le altre componenti della maggioranza di governo. Apertura quindi a tutte le forze politiche e ritorno al Pd che dovrà approvare nella direzione di  lunedì il pacchetto confezionato sulla base della consultazione sulle tre proposte di  Renzi. Per questo si è trovata la formula della “profonda sintonia” che consiste in : simil porcellum, niente preferenze e quindi niente seconda preferenza di genere, nessuna garanzia  che dalle urne esca una maggioranza, la messa a punto delle circoscrizioni elettorali  avvantaggia enormemente Pd,Fi, E M5S.

 

Già i “ saggi” avevano lavorato sulle riforme bloccate dal berlusca

Altro elemento della farsa: riforme istituzionali, abolizione del Senato, riscrittura dell’articolo 5 della Costituzione relativo al decentramento. Renzi e Berlusconi si assumono il merito  di aver deciso di affrontare il problema. Bugie e buon mercato perché già i “saggi”che hanno lavorato su indicazione del Presidente della repubblica, avevano elaborato proposte che legavano insieme riforma elettorale e riforme costituzionali. Proprio l’uscita dalla maggioranza dei berluscones ha bloccato i lavori della commissione. Renzi e il pregiudicato non hanno detto più di tanto trasformando  il problema da istituzionale e politico in finanziario con la riduzione degli emolumenti per i consiglieri eliminandolo per gli eventuali “ nuovi “ senatori che non si sa quale ruolo dovrebbero avere. Questa la “ profonda sintonia”, il risultato della rottamazione. Il pregiudicato  pensa già a un governo di “ scopo” per le riforme, Renzi presidente, ma con il pallino nelle sue mani. E Renzi, si sa bene, che gradisce, tanto per prendere confidenza con Palazzo Chigi.Poi si vedrà

Published in Il punto

ROMA - Lo conosciamo per il gruppo “Tre allegri ragazzi morti”, band di successo cui si devono molti splendidi pezzi sul mondo dell’adolescenza, suonati e interpretati con verità e profondità, dove il viaggio dentro il pianeta giovani è un viaggio del tutto realistico e non immaginato.

Published in Arti visive
Pagina 1 di 2

Cerca nel sito

300X300.jpg

Festival di Cannes

Cannes 70. A sorpresa vince “The square”. Tutti i premiati

CANNES -  La giuria del  Festival Internazionale del Film di Cannes  presieduta da Pedro Almodovar e composta da Maren Ade, Jessica Chastain, Fan Bingbing, Agnès Jaoui, Park Chan-wood, Will Smith, Paolo Sorrentino, Gabriel...

Redazione - avatar Redazione

Cultura

Opinioni

Strage di cristiani: è allarme

L’ultimo caso risale a pochi giorni fa: il 9 agosto almeno cinquanta tra donne, uomini, bambini e anziani di religione cristiana sono stati sgozzati a Gambo, un villaggio a 50...

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Incendi: un male mondiale

Uno dei fenomeni che sta caratterizzando questa torrida estate è l’impressionante numero di incendi.

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208