Menu
Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

BRUXELLES - Un anno dopo gli "spaventosi attacchi" del 22...

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

PARIGI - Si aggrava la posizione penale di Francois Fillon mentre si...

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

In Italia la maladepurazione ci costa 62,69 milioni di euro...

Musica Classica alla SalaUno

Musica Classica alla SalaUno

ROMA - Prosegue la programmazione di musica classica 2017, alla...

Prev Next

Allarme Onu. El Nino, siccità e carestia. 4 milioni di persone a rischio

Allarme Onu. El Nino, siccità e carestia. 4 milioni di persone a rischio

ROMA - El Nino che si prepara ingli esperti quello di quest'anno sarebbe il ciclo peggiore degli ultimi 65 anni, da quando si studia il fenomeno climatico che consiste in un riscaldamento delle acque del Pacifico orientale, il quale a sua volta provoca eventi meteorologici estremi in tutto il bacino dell'oceano: potrebbero essere più disastroso di quello del 1997-98 quando morirono 23mila persone. 

Secondo il Guardian 24 persone sono già morte in Papua Nuova Guinea per la fame e per la sete a causa delle acque contaminate e della siccità che si prolunga già da tre mesi. Secondo l'Oxfam El Nino potrebbe mettere a rischio la vita di 10 milioni di poveri che potrebbero morire di fame per gli effetti di lungo periodo del fenomeno.Nei prossimi mesi El Nino, noto in climatologia come El Nino-Oscillazione Meridionale(Enso), causerà abbondanti piogge, alluvioni e l'aumento del livello del mare nei Paesi vicini all'Equatore, aumentando il rischio di inondazione per gli atolli che già risentono dell'impatto del cambiamento climatico. 

Nello stesso tempo, come accade ogni 5-7 anni secondo la ciclicità del Nino, i Paesi del Pacifico sudorientale soffriranno temperature particolarmente aride e calde."El Nino può innescare un'emergenza umanitaria regionale e stimiamo che 4,1 milioni di persone nel Pacifico sono a rischio per la mancanza d'acqua, per l'incertezza alimentare e per le malattie", ha dichiarato Sune Gudnitz, capo della direzione regionale Pacifico delle Nazioni Unite. "Paesi come la Papua Nuova Guinea, le Fiji, Tonga e le Isole Salomone stanno già subendo gli effetti del Nino con la riduzione delle precipitazioni che ha colpito i raccolti e gli approvvigionamenti d'acqua. La siccità potrebbe complicare ulteriormente la situazione nei Paesi che stanno venendo fuori dalla devastazione causata dai cicloni tropicali Pam, Maysak e Raquel".El Nino è un fenomeno climatico periodico che si verifica nell'Oceano Pacifico centrale nei mesi di dicembre e gennaio in media ogni cinque anni, ma con un periodo statisticamente variabile fra i tre e i sette anni. Il fenomeno provoca inondazioni, siccità e altre perturbazioni che variano a ogni sua manifestazion

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208