Menu
Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

ROMA - Ogni anno torna la stessa domanda, qualcuno la...

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Con l’avvento del jobs act gli impiegati, le segretarie, i...

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Improvvisamente un autobus parcheggia nella piazza principale (e pedonale) di...

Fermiamo i signori della guerra

Fermiamo i signori della guerra

Trovo vergognosa l’indifferenza con cui noi assistiamo a una ‘guerra...

Gelato Festival Europa  parte alla conquista dell'Europa

Gelato Festival Europa parte alla conquista dell'Europa

Compie otto anni la prima manifestazione itinerante del gelato artigianale...

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

PYONGYANG - Un sito ufficiale nordcoreano ha avvertito gli Stati...

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

PARIGI - I risultati definitivi del primo turno delle presidenziali...

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

ROMA – “Uno nessuno centomila” è l’ultimo romanzo di Luigi...

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

ROMA - Il rispetto e la promozione dei diritti umani...

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

PARIGI - Urne aperte per 47 milioni di cittadini francesi,...

Prev Next

Terrorismo. Accolto l’appello per bloccare il predicatore islamista Tareq Al-Suwaidan

Terrorismo. Accolto l’appello  per bloccare il predicatore islamista Tareq Al-Suwaidan

VERCELLI - Un propagatore di discordia e di odio tra le Nazioni è stato neutralizzato, almeno in Italia.

 E’ stato, infatti, accolto l’appello delle Associazioni Italia - Israele di Vercelli, Novara, Casale M.to, Alba, Bra, Langhe Roero e da EveryOne Group, per impedire al predicatore estremista islamico Tareq Al-Suwaidan di svolgere la sua attività di insegnamento e di proselitismo, in Italia, volte  a favorire lo Stato Islamico e a diffondere l’ideologia terrorista come mezzo di lotta. L’appello, trasmesso dalle associazioni ai deputati e senatori della Repubblica italiana, ai ministri e ai prefetti delle città di Verona, Como e Reggio Emila, è stato oggetto di un’interrogazione parlamentare, mentre - in base allo stesso - il ministro dell’Interno Angelino Alfano decideva di proibire al predicatore jihadista di entrare in Italia. La conseguenza più immediata del provvedimento è l’annullamento dei corsi di formazione religiosa rivolti agli imam che Tareq Al-Suwaidan avrebbe tenuto a San Giovanni Lupatoto (Verona) su invito dell’Associazione Islamica italiana degli Imam e delle Guide Religiose. Cancellate anche le sue conferenze, previste a Como e Reggio Emilia. Il leader della Muslim Brotherhood kuwaitiana aveva in programma di restare nel nostro paese dal 7 al 17 maggio 2016.

Il predicatore non potrà così rivolgere il suo messaggio di odio agli studenti imam italiani né divulgare l’uso della violenza come strumento mirante alla destabilizzazione dei Paesi dell’Occidente e alla distruzione dello Stato di Israele.   

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208