Menu
Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

ROMA - Ogni anno torna la stessa domanda, qualcuno la...

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Con l’avvento del jobs act gli impiegati, le segretarie, i...

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Improvvisamente un autobus parcheggia nella piazza principale (e pedonale) di...

Fermiamo i signori della guerra

Fermiamo i signori della guerra

Trovo vergognosa l’indifferenza con cui noi assistiamo a una ‘guerra...

Gelato Festival Europa  parte alla conquista dell'Europa

Gelato Festival Europa parte alla conquista dell'Europa

Compie otto anni la prima manifestazione itinerante del gelato artigianale...

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

PYONGYANG - Un sito ufficiale nordcoreano ha avvertito gli Stati...

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

PARIGI - I risultati definitivi del primo turno delle presidenziali...

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

ROMA – “Uno nessuno centomila” è l’ultimo romanzo di Luigi...

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

ROMA - Il rispetto e la promozione dei diritti umani...

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

PARIGI - Urne aperte per 47 milioni di cittadini francesi,...

Prev Next

Terremoto. Il direttore di Charlie Hebdo difende la vignetta sul sisma

Terremoto. Il direttore di Charlie Hebdo difende la vignetta sul sisma

PARIGI - Riss, il direttore del periodico satirico francese Charlie Hebdo, ha difeso le vignette sul terremoto in Italia contro le quali la città di Amatrice ha sporto denuncia.

"La morte è sempre tabù. Talvolta bisogna anche trasgredirla", ha dichiarato Riss su radio France Inter, a proposito del disegno che ritrae le vittime insanguinate del terremoto del 24 agosto nell'Italia centrale con su scritto "penne al sugo di pomodoro" e "penne gratinate". "Per noi è un disegno satirico come ne abbiamo fatti prima, non ha niente di straordinario", ha aggiunto il caricaturista che era stato ferito nell'attacco jihadista contro il giornale del gennaio 2015 (12 morti). Il comune di Amatrice ha annunciato ieri di aver querelato il giornale satirico. "Si tratta di un macabra e insensato vilipendio delle vittime di una catastrofe naturale", secondo l'avvocato del comune, Mario Cicchetti. L'umorista ha criticato inoltre la reazione dei social network dove numerosi internauti avevano attaccato il disegno. "C'è un chiasso sui social network totalmente sproporzionato", ha detto, non esitando a parlare "di ospedale psichiatrico a cielo aperto" o di "cretinosfera". (con fonte Afp) Ihr 20160913T105715Z

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208