Venerdì, 17 Febbraio 2017 11:45

*Di Maio lancia hastag "RenziConfessa": 'di tuo padre sapevi?'

Scritto da

ROMA - "1) Eri a conoscenza delle attività che stavano portando avanti il ministro Lotti e tuo padre? 2) Hai mai alloggiato in uno degli alberghi di Alfredo Romeo? Hai pagato regolarmente o sei stato ospitato? 3) Alfredo Romeo ha mai finanziato la tua fondazione o una delle tue campagne elettorali?

A quanto ammontano le sue donazioni? 4) Hai mai avuto contatti pubblici o incontri privati con Alfredo Romeo? In che occasioni? Quale era la motivazione ufficiale? E' registrato da qualche parte? 5) Sapevi del sistema di pagamenti su cui indaga la magistratura e dell'esistenza dell'inchiesta? E' possibile che a causa tua ci siano state fughe di notizie?". Sono le cinque domande all'ex premier Matteo Renzi, segretario del Pd, che formano la massiccia campagana M5s sui social #RenziConfessa, promossa per primo dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

"Ieri - la presenta Di Maio su Fb- nell'ambito dell'inchiesta Consip, una presunta corruzione su un mega appalto da 2,7 miliardi di euro, è stato indagato il padre di Matteo Renzi, Tiziano, per il quale si ipotizza il reato di concorso in traffico di influenza. Il personaggio al centro delle indagini è tale Alfredo Romeo, che si è aggiudicato appalti per oltre 600 milioni, i PM stanno cercando di capire come e se è stato favorito e se c'è stata corruzione. Per la stessa vicenda sono indagati per rivelazione del segreto d'ufficio e favoreggiamento il ministro Luca Lotti (braccio destro di Renzi e attuale ministro dello sport) e il comandante generale dei Carabinieri Tullio Del Sette.

I giornali, con le eccezioni dagli articoli de La Verità e del Fatto Quotidiano, fino ad ora hanno trascurato questa inchiesta (chissà come mai) e anche oggi più che dare la notizia, la "nascondono" in prima pagina, una nuova tecnica disinformativa: vi sfido a trovarla". "Al di là di quello che valuterà la magistratura - sottolinea Di Maio, invitando i suoi follower a copia incollare e rilanciare i quesiti a Renzi figlio- qui ci sono delle domande a cui l'uomo che ha "governato" il Paese per oltre mille giorni deve dare risposta a tutti gli italiani. Non c'è spazio in questa sede per affrontare i dettagli di ciò che è emerso nell'inchiesta, ma molti aspetti sono inquietanti. Non aspettate di trovarne traccia sui giornali, come succede per ogni starnuto di un portavoce del MoVimento 5 Stelle. Vi invito a informarvi autonomamente in Rete cercando "inchiesta consip" su google. Ne leggerete delle belle". Tor 20170217T113334Z

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Cultura

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077