Menu
Articolo Uno fra memoria e futuro

Articolo Uno fra memoria e futuro

Un Tempio di Adriano listato virtualmente a lutto, uno Speranza...

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

Vendite di armi, poi aiuti miliardari. Le contraddizioni dei Paesi ricchi

I trasferimenti multimiliardari di armi all’Arabia Saudita da parte di...

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

SNGCI. Insieme all’Auditorium tutti gli Oscar italiani

Giuseppe Tornatore, Paolo Sorrentino, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Roberto Benigni...

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

A Roma il 25 marzo scatta la protesta per uscire dall'euro

ROMA - Il 25 marzo 2017 ricorre il 60° anniversario...

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

Londra. Torna la calma dopo l'attentato, l'allerta rimane

LONDRA  - Solo nella mattina e' tornata una relativa calma...

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del  magico Moscow State Ballet

Teatro Quirino. “La bella addormentata” del magico Moscow State Ballet

ROMA - È una di quelle arti che conservano un...

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

Terrorismo, a un anno dagli attacchi di Bruxelles

BRUXELLES - Un anno dopo gli "spaventosi attacchi" del 22...

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

Francia. Fillon accusato di "falso" e "truffa aggravata"

PARIGI - Si aggrava la posizione penale di Francois Fillon mentre si...

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

XXV Giornata mondiale dell’acqua dedicata alle acque reflue

In Italia la maladepurazione ci costa 62,69 milioni di euro...

Musica Classica alla SalaUno

Musica Classica alla SalaUno

ROMA - Prosegue la programmazione di musica classica 2017, alla...

Prev Next

Il 6 marzo del 1899 nasceva la prima aspirina

Il 6 marzo del 1899 nasceva la prima aspirina

ROMA  - Il 6 marzo 1899 l'azienda farmaceutica tedesca Bayer registrava il marchio Aspirina.

Si deve all'artrosi del vecchio padre ma soprattutto ai suoi disturbi gastrointestinali se il giovane chimico tedesco Felix Hoffmann inventò il farmaco. Aveva infatti preparato, per alleviare i dolori del genitore, un medicinale a base di estratto della corteccia del salice (rimedio anti-reumatico già conosciuto dagli antichi egizi, come documentato in un papiro di 3500 anni fa), ma siccome era risultato mal tollerato vi aveva bollito per tre ore, insieme all'acido salicilico, dell'anidride acetica (da cui la prima lettera del farmaco, A). Così nacque l'aspirina (da spirea, nome latino del salice), l'analgesico più venduto della storia (nel 1950 entrato nel Guinness dei primati) e primo rimedio utilizzato su vasta scala (con esso si tentò, ad esempio, di frenare l'epidemia di Spagnola). Nei primi anni l'aspirina venne commercializzata sotto forma di polvere bianca. Solo nel 1904 la Bayer le darà la forma della pasticca. Tale fu il suo successo commerciale che nel Trattato di Versailles, tra le condizioni imposte dai vincitori della prima guerra mondiale agli sconfitti imperi centrali, c'era la rinuncia della Bayer al brevetto sull'aspirina. La Bayer perse comunque il diritto ad usare il proprio marchio in molte nazioni, dopo che gli Alleati occuparono e rivendettero le sue proprietà dopo la prima guerra mondiale. Nel 1921 una sentenza della corte federale degli Stati Uniti fece di "aspirina" un nome generico non più soggetto a brevetto.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208