AMBIENTE & LAVORO
Mercoledì, 04 Marzo 2015 17:27

Maltempo. Allerta su gran parte d’Italia

ROMA - Tempo fortemente perturbato sull'Italia. Una vasta area di bassa pressione, infatti, investirà il nostro Paese nelle prossime ore e apporterà precipitazioni sparse al centro-sud, abbondanti nevicate fino a quote collinari sulle regioni centrali e ventilazione intensa.

Published in Cronaca

 

Liguria ancora flagellata dal maltempo, sott'acqua il savonese

GENOVA - Non c’è tregua per la Liguria ancora flagellata dal maltempo. Stanotte è stata la zona del savonese ad essere colpita dai temporali cominciati già da ieri sera per culminare durante la notte. Al momento non si registrano tuttavia né vittime né gravi danni, anche se ci sono stati centinaia di interventi eseguiti dai vigili del fuoco, già a partire dal pomeriggio di ieri,  per liberare persone rimaste intrappolate nelle abitazioni o nelle automobili. 

Albenga, Alassio, Borghetto e Ceriale le cittadine più colpite. Negozi, scantinati e abitazioni sono state letteralmente invase dall’acqua. Sono esondati numerosi piccoli fiumi che attraversano la zona agricola e il rio San Rocco a Ceriale. Il Centa, ad Albenga si è innalzato senza superare il livello di guardia.  Anche i torrenti Bisagno, Polcevera, Leira e Varenna si sono rapidamente ingrossati,  ma restano ancora sotto il livello di guardia. Attualmente il maltempo si sta spostando verso Portofino e la zona di levante. 

La protezione civile critica l'operato di Burlando,  il ministro Galletti lo elogia

Non mancano intanto le polemiche e le critiche che oggi sono partite proprio dal capo della Protezione civile, Franco Gabrielli. Gabrielli ha definito ‘isterica’ l’amministrazione Liguria. "Quando chiama l’esercito Burlando mi ricorda Alemanno a Roma che spargeva in ritardo il sale sul ghiaccio e poi chiedeva i militari".  "L'esercito non serve a nulla, non sa dove mettere le mani. Oggi è fatto di super-professionisti che con la Protezione civile non c'entrano nulla". Ha affermato Gabrielli.

Alle critiche di Gabrielli, ha risposto piccato Claudio Burlando: "In casi così gravi, come ho detto in modo urbano e civile, abbiamo bisogno di tutti e io non manderò via né i militari né i ragazzi che vengono, e su questo non cambierò idea". 

Ma anche il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha controbattuto rispetto alle dichiarazioni del capo della protezione civile, elogiando, in una intervista a Radio Anch’io, l’operato dell’amministrazione ligure. “Stiamo vivendo tutti momenti di altissima tensione, ha detto Galletti,  e' molto difficile gestire l'emergenza, tutte le persone stanno affrontando egregiamente la situazione”.

"Io ho parlato ieri sera tardi con il presidente Burlando, che sta gestendo una situazione difficilissmima con il massimo impegno: i 200 milioni che lui giustamente chiede non hanno nulla a che vedere con i 9 miliardi di cui parliamo noi, rimborsi a commercianti e cittadini colpiti da alluvione", ha detto Galletti. "Capisco benissimo la forza con la quale il presidente Burlando chiede questi finanziamenti, che chiaramente non dipendono dal mio ministero, il che non vuol dire che non faccio parte del governo", ha detto il ministro.

 

Piogge su quasi tutta Italia, e sabato allerta alluvioni

Intanto sul fronte maltempo le notizie non sono ancora rincuoranti.  Non smette di piovere su gran parte delle regioni, specie in Liguria, Piemonte, Alpi e Prealpi. Oggi le precipitazioni  continueranno per tutta la giornata coinvolgendo anche il Centro e le coste di Campania e Calabria. 

Domani il tempo inizierà a migliorare, mentre è stata lanciata l'allerta per la giornata di sabato quando una fortissima perturbazione raggiungerà il Nord e la Toscana con nubifragi e alto rischio alluvionale nuovamente su Piemonte, Liguria e Toscana. E dopo una tregua per la giornata di domenica,  tra lunedì e martedì  l'ennesima perturbazione farà peggiorare il tempo su Toscana e Lazio con nubifragi su Roma e non solo. 

 

Published in Cronaca

ROMA - Il terribile naufragio della nave da crociera Cosa Concordia, avvenuto il 13 Gennaio del 2012, è un ricordo che rimarrà indelebile nella memoria di molti. A far ricordare in maniera ancora più vivida gli eventi e le perdite di quella notte al Giglio, c’è un’enorme relitto, simbolo di un disastro che non dovrà ripetersi, lapide di quelle 32 vittime innocenti.

Published in Cronaca

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4,9  si è verificata questa mattina alle 3,32 con epicento in mare tra Sirolo e Numana, vicino ad Ancona. L'orario, le 3:32, è esattamente lo stesso di quello che il 6 aprile 2009 devastò l'Aquila. Una coincidenza incredibile che infatti non è passata inosservata agli abruzzesi. Da Pescara a Chieti il sisma marchigiano è stato comunque avvertito.

Published in Cronaca

ROMA - Anche la lotta agli incendi boschivi paga il conto della «spending review»: la flotta aerea ai nastri di partenza della nuova campagna estiva rischia di finire, di fatto, dimezzata.

Published in Politica

ROMA - Nella puntata precedente si è accennato a due dei diversi approcci culturali e modalità di intervento in caso di eventi calamitosi. Avevamo citato le modalità di tipo teurgico e di tipo reattivo. Teurgica quando l’evento è considerato una punizione divina; reattivo quando la comunità più o meno disarticolata e più o meno organizzata, reagisce all’emergenza.

Published in Ambiente & Lavoro

Parte I -  Ai fini dell'attività di Protezione Civile (PC) gli eventi emergenziali, siano essi calamità naturali, catastrofi o altri eventi calamitosi, naturali o causati dall'attività antropica, sono stati classificati, in funzione della capacità di fronteggiamento degli Enti preposti, nelle tre tipologie comunale (A), provinciale/regionale (B) e nazionale (A) dalla Legge 225/92, la legge fondante della Protezione Civile italiana.

Published in Ambiente & Lavoro
Venerdì, 15 Marzo 2013 12:39

Torna la logica dei grandi eventi?

ROMA - Secondo quanto riportato dall’AGI in data 13 marzo, è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la delibera del Governo con il quale il Capo Dipartimento della Protezione civile, commissario delegato per l'emergenza ambientale in relazione al naufragio della nave da crociera Costa Concordia, nel territorio del Comune dell'Isola del Giglio, è autorizzato, previa verifica della fattibilità e della convenienza dell'operazione in accordo con i Ministri dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e delle infrastrutture e dei trasporti, ad adottare tutti i provvedimenti necessari a consentire il trasporto della nave da crociera Costa Concordia presso il porto di Piombino per lo smantellamento, in raccordo con i Ministeri interessati ed utilizzando le risorse già stanziate ed effettivamente disponibili.

Published in Ambiente & Lavoro

LUCCA. Attualmente la situazione è tornata alla normalità, ma c'è ancora paura tra gli abitanti della Garfagnana, la zona della provincia di Lucca, dove ieri sera è scattata un allerta della Protezione Civile, sulla base di una proiezione dell'Ingv, l'Istituto nazionale di geologia e vulcanologia.

Published in Cronaca

Dopo il totoneve dei giorni scorsi arriva la conferma dalla Protezione Civile della Capitale, secondo cui "si prevedono" dalla sera di oggi - giovedì 17 gennaio - e per la prossima notte, precipitazioni a carattere nevoso al di sopra dei 200-400 metri, con possibile impatto per la viabilità anche nelle aree del territorio comunale di bassa collina e su alcune via consolari alle porte di Roma.

Published in Italia
Pagina 1 di 2

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208