ROMA - Legge Tarzia, un nome e una lunga battaglia per le donne che non sono disponibili a trattare sul loro diritto di scegliere: 80000 firme, appena pochi mesi fa, per chiederne il ritiro, il ritiro di una legge che ha tra i suoi intenti quella di privatizzare i consultori della Regione Lazio, aprirli all'invasione di antropologi della famiglia, esperti di bioetica, chierici vari ed eventuali e associazioni dichiaratamente antiabortiste, quale ad esempio il Movimento per la vita.

“…e allora diventi grande come la terra e  innalzi il tuo canto d'amore” Alda Merini

Mi vergogno, spesso, perchè dietro la fila sostano i penultimi, perchè gli ultimi hanno già lasciato la terra

Mercoledì, 07 Marzo 2012 20:03

8 marzo. Se fossi un uomo...

Scritto da

Se fossi un uomo, non dovrei preoccuparmi della mansioni di cura domestiche, già dall'infanzia.

Alitalia: Il banco di prova di un paese dove i diritti sono diventati privilegi e dove il lavoro, un lusso per pochi

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077