Giovedì, 10 Maggio 2012 16:14

Siria. Attentati a Damasco, una carneficina. 55 morti e 372 feriti

Scritto da

DAMASCO - Al momento è di 55 morti e  372 feriti il drammatico bilancio del duplice attentato di  due kamikaze nella periferia sud di Damasco.

Secondo  i testimoni, tra le vittime ci sono anche undici bambini. La tv di Stato accusa i "terroristi" di aver colpito studenti e impiegati, ma i ribelli respingono ogni responsabilità. Il Comitato di coordinamento delle forze del cambiamento democratico, una delle principali forze anti-Assad, punta  il dito contro il governo, colpevole di aver creato clima e condizioni favorevoli al verificarsi di simili atti terroristici, mentre la Corrente, altra fazione all'opposizione per il cambiamento nazionale siriano,  ha attribuito al regime la responsabilità delle due esplosioni.  Il capo degli osservatori internazionali, generale Mood, chiede alla comunità internazionale di aiutare il Paese a porre fine alle violenze.  Oggi Kofi Annan, inviato speciale in Siria  di Onu e Lega araba, ha condannato duramente il duplice attacco."Le violenze sono controproducenti per tutti", ha detto.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]