Giovedì, 07 Giugno 2012 16:26

Maxi rissa negli stabilimenti della Foxconn, dove la Apple produce

Scritto da

PECHINO - Circa mille dipendenti della foxconn, l'azienda cinese nota per la produzione di prodotti apple, si sono scontrati questa notte in una maxi-rissa in uno dei dormitori della compagnia, a chengdu, nel sudovest del paese.

Secondo quanto riporta il quotidiano in lingua inglese 'want china times', gli operai si sarebbero lanciati sedie, bottiglie e altri oggetti distruggendo gran parte delle strutture circostanti, prima dell'intervento della polizia.


All'origine della bagarre un litigio tra alcuni lavoratori e le guardie dell'azienda. La foxconn, la più grande fabbrica cinese di prodotti elettronici, è stata più volte al centro di polemiche per le discutibili condizioni di lavoro dei suoi dipendenti. Fondata nel 1974 da Terry Gou, negli ultimi anni è stata spesso tristemente citata sulle pagine di cronaca a causa di una serie di suicidi che hanno coinvolto i suoi operai.
Dall'inizio del 2010 ci sono stati 11 suicidi (quasi tutti compiuti gettandosi dai piani alti del palazzo in cui ha sede la società), 2 tentativi falliti e 16 suicidi sventati fra gli impiegati dell'azienda taiwanese che ha alle sue dipendenze oltre un milione di lavoratori.

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]