Domenica, 09 Settembre 2012 10:09

Iraq. Esplode bomba vicino Consolato francese. Uccisi 11 soldati

Scritto da

BAGHDAD - Una domenica di sangue quella si stamane nel paese iraniano. Diversi sono, infatti, gli attacchi subiti in tutto il Paese. Quello più grave  si è registrato a Balad, a nord di Baghdad, dove 11 soldati sono stati uccisi e altri 8 feriti nell'attacco contro una postazione militare.

Un commando ha aperto il fuoco e lanciato razzi contro un posto di blocco e ha fatto esplodere una bomba al passaggio dei soldati giunti in soccorso dei commilitoni sotto attacco.
Vicino a Kirkuk, nel nord, un'autobomba è esplosa davanti alla sede della compagnia petrolifera North Oil causando 7 morti e 17 feriti. Le vittime cercavano un impiego come guardie per la sorveglianza degli impianti petroliferi.  Nel sud, infine, una bomba è esplosa davanti al consolato onorario francese a Nassiriya, uccidendo una persona e ferendone un'altra. La deflagrazione è avvenuta prima dell'arrivo del console onorario.
In Iraq le violenze sono in calo rispetto al 2006 e al 2007, ma le forze di sicurezza sono ancora bersaglio di frequenti attacchi. Nel mese di agosto ci sono 278 morti.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]