Venerdì, 21 Settembre 2012 10:12

Islam. Un venerdì ad alta tensione tra film blasfemo e vignette contro Maometto

Scritto da

ROMA  - Non sarà un facile, quello di oggi, per il dilagarsi di nuove proteste contro il film  anti-Islam prodotto in Usa.

A questo si aggiungono le vignette caricaturali su Maometto pubblicate dalla rivista satirica francese, Charlie Hebdo.  Per questo motivo le forze di sicurezza in tutti i Paesi Islamici, dallo Yemen all'Indonesia, sono in allerta, per cercare di limitare le violenze, ma la rabbia del mondo musulmano è già costata la vita a diverse persone nelle scorse settimane in tutto il mondo. In Pakistan il governo ha proclamato un'improvvisata giornata festiva -«Il giorno dell'amore per il Profeta»- esortando a manifestare pacificamente.

Tuttavia  tutti i principali partiti politici e gruppi religiosi hanno annunciato proteste, chiedendo di marciare verso Islamabad, Rawalpindi e le zone adiacenti delle due città gemellate; per cercare di placare gli animi, l'ambasciata Usa ha investito 70mila dollari per acquistare spazi pubblicitari su sette canali televisivi: Washington sta diffondendo un video in cui il presidente, Barack Obama e il segretario di Stato, Hillary Clinton, condannano il video anti-Islam che ha scatenato l'ondata di proteste. In Francia, nella stragrande maggioranza i responsabili delle comunità musulmane hanno esortato alla moderazione e chiesto manifestazioni pacifiche. Anche la più alta autorità islamica in Egitto, il Gran Mufti Ali Gomaa, ha esortato i fedeli a tollerare gli insulti senza rappresaglie. Ma intanto le ambasciate occidentali in tutti i Paesi islamici hanno rafforzato le sicurezze, quelle in Afghanistan sono chiuse e serrare anche quelle statunitense e francese a Giacarta, in Indonesia -il Paese che ha la più grande comunità islamica del mondo sono chiuse.

Ma intanto, Charlie Hebdo ristampa il numero andato tutto esaurito e una rivista tedesca fa il 'bis': 'Titanic' ha annunciato la pubblicazione sul prossimo numero di ottobre di una copertina con una caricatura del profeta Maometto e di Bettina Wulff, la moglie dell'ex presidente, Christian Wulff, travolto da uno scandalo per favori illeciti lo scorso febbraio e costretto a dimettersi. 'L'Occidente si leva: Bettina Wulff gira un film su Maometto«, è il titolo previsto. La prima pagina della rivista, che uscirà in edicola il 28 settembre, mostra una caricatura di Bettina Wulff nelle braccia di un guerriero musulmano con la barba, il turbante e un lungo pugnale che rappresenta Maometto, secondo il bozzetto pubblicato dal quotidiano on line.

Scontri
A Islamabad e nella città gemella di Rawalpindi sono in corso violente manifestazioni . Un corteo ha cercato di sfondare il cordone di sicurezza e marciare verso l'area diplomatica, ma è stato bloccato dalle forze di sicurezza con gas lacrimogeni. I dimostranti hanno vandalizzato diverse auto e la segnaletica stradale. Una folla di manifestanti ha, invece,  appiccato il fuoco in due cinema di Peshawar, nel nord-ovest del Pakistan. Lo riferiscono fonti locali e la polizia.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]