Martedì, 11 Gennaio 2011 00:52

Strage Arizona. Il killer davanti ai giudici ora rischia la pena di morte

Scritto da

ROMA -  Jared Lee Loughner, l'autore della strage di Tucson, è comparso per la prima volta oggi in aula a Phoenix, in Arizona.

Il giovane di 22 anni ha brevemente risposto alle domande postegli dal giudice, e ha detto di comprendere le procedure processuali. Loughner è stato formalmente incriminato dal procuratore federale dell'Arizona, Dennis K. Burke, di cinque crimini federali: due omicidi e tre tentati omicidi. Gli omicidi sono quelli del giudice federale John Roll, di 63 anni, e di Gabriel Zimmerman, 30 anni, che lavorava nell'ufficio di Gabriel Giffords. Tre invece le incriminazioni federali per tentato omicidio, tra cui quello della deputata Giffords. Si tratta solo delle prime imputazioni a carico di Loughner, quelle di competenza federale. Nei suoi confronti sono attese nei prossimi giorni anche le incriminazioni di competenza statale, che riguardano cioè non la competenza federale ma quella dell'Arizona.
Nel frattempo sembra arrivare la conferma che il giovane omicida avesse premeditato l'omicidio della deputata Gabrielle Gifford. Secondo i documenti che gli inquirenti hanno consegnato in tribunale, Loughner aveva nascosto in una cassaforte una busta con il nome della Giffords, accanto a parole inquietanti come «Ho pianificato» e «Il mio omicidio», e la firma presunta dell'autore della strage. The Daily News pubblica oggi una serie di foto inquietanti dell'appartamento di Loughner, dove appare un macabro altarino con un teschio al centro nel giardinetto.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]