Venerdì, 14 Dicembre 2012 17:26

Sparatoria in Connecticut in una scuola elementare. Diverse vittime

Scritto da

ULTIM'ORA - Sarebbero 29 tra cui 22 bambini, i morti nella sparatoria avvenuta alla scuola elementare Sandy Hock di Newton, nel Connecticut. Lo ha riferito l'Abc News citando fonti ufficiali del governo dello stato. Secondo il quotiano locale Hartford Courant, tra i morti ci sarebbero il direttore e lo psicologo della scuola.

Un bimbo è morto in una sparatoria in una scuola elementare in Connecticut. Lo riferisce la Cnn, che poco prima aveva parlato di un bambino con il volto coperto di sangue che veniva trasportato verso un ospedale con un'ambulanza a sirene spiegate.

E' allarme in Connecticut per le notizie della sparatoria in una scuola elementare di Newtown, la Sandy Hook Elementary School, dove - secondo una emittente locale citata dalla Cbs - sarebbe morto anche uno degli sparatori, mentre l'altro sarebbe in fuga. Ci sarebbero anche diversi feriti. Ma al momento le autorità locali non confermano e le notizie sono confuse.

La zona intorno all'istituto scolastico è stata isolata e secondo fonti locali, neppure queste confermate, la scuola è stata evacuata. La situazione risulta al momento molto confusa.

Il presidente americano, Barack Obama, è stato informato della sparatoria nella scuola in Connecticut e viene costantemente aggiornato sulla situazione. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney.

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]