Sabato, 29 Gennaio 2011 15:24

Attentato a Mosca. Il comitato d'indagine arriva a una conclusione

Scritto da

MOSCA - Secondo quanto riferiscono fonti locali russe, l'indagine sull'attentato all'aeroporto Domododevo di Mosca del 24 gennaio scorso, che provocato la morte di 35 persone e il ferimento di 180,  sarebbe arrivato ad una conclusione.

"Il caso dell'attentato terroristico all'aeroporto Domodedovo è stato risolto",  ha dichiarato il portavoce del comitato d'inchiesta Vladimir Markin. Si è scoperto, infatti, che il kamikaze era un giovane di 20 anni originario del Caucaso del Nord, anche se la sua identità non è stata svelata per permettere agli inquirenti di proseguire le indagini alla ricerca della mente dell'azione terroristica e degli eventuali complici.
Nel frattempo il comitato investigativo russo ha annunciato di aver arrestato 5 persone e di volerne arrestare altre 4, tutte legate ad una pista del Caucaso del Nord, nell' ambito delle indagini sul presunto piano per compiere un attentato la notte di Capodanno nella piazza del Maneggio, vicino al Cremlino e alla Piazza Rossa.  Vladimir Markin ha sottolineato che si tratta di un gruppo di attentatori distinto da quello che ha messo a segno l'attacco all'aeroporto di Domodedovo. I media russi, invece, avevamo riportato nei giorni scorsi che si sarebbe trattato dello stesso gruppo. Gruppo che, dopo l'esplosione accidentale di un ordigno e di una donna kamikaze in una stanza presa in affitto a Mosca, avrebbe cambiato obiettivo puntando su Domodedovo.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]