Sabato, 26 Ottobre 2013 13:37

Donne saudite sfidano autorità e si mettono al volante

Scritto da

RIAD- Almeno due donne si sono messe al volante oggi in Arabia Saudita, rivendicando il diritto a guidare l'autovettura e sfidando le autorità.

«Una donna che si è messa al volante a Riad e un'altra a Jedda (occidentale) hanno inviato dei video» sull'account Twitter della campagna oct26driving, ha fatto sapere alla France presse l'attivista Eman Al-Nafjan. Uno dei video è stato pubblicato su YouTube e mostra una donna con il velo nero e occhiali da sole scuri alla guida di una macchina in una zona della capitale.

Ieri, le attiviste avevano deciso di revocare l'azione di protesta collettiva programmata per oggi, a seguito di forti pressioni da parte delle autorità. Diverse donne avevano rivelato di essere state contattate dallo stesso ministero dell'Interno ed essere state invitate a non partecipare all'iniziativa. «Per precauzione e per rispetto verso i moniti arrivati dal ministero dell'Interno, per scongiurare che la campagna venga sfruttata da altri gruppi, chiediamo alle donne di non guidare sabato e di cambiare l'iniziativa del 26 ottobre in campagna aperta per la guida delle donne», aveva precisato ieri alla France presse  un'altra attivista, Najla Al-Hariri.

«La data era solo simbolica. Le donne hanno cominciato a guidare prima del 26 ottobre e continueranno a farlo anche dopo questa giornata», ha sottolineato oggi Eman Al-Nafjan.  L'Arabia Saudita è il solo Paese al mondo che non riconosce alle donne il diritto di guidare; le donne devono avere l'autorizzazione di un tutore maschio - padre, fratello o marito - per viaggiare, lavorare o sposarsi.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]