Venerdì, 27 Dicembre 2013 17:57

Beirut, attentato uccide ex ministro di Hariri

Scritto da

Un altro gravissimo attentato stamattina a Beirut ha riproposto l’estensione della guerra siriana al territorio Libanese, ossia la destabilizzazione del Libano .

Chiaramente l’obiettivo è politico : la vittima designata è stata l’ex ministro delle finanze  Mohammed Shatah , strettissimo collaboratore dell’ex premier Saad al Hariri ( capo della coalizione del “14 marzo” la quale  si oppone al regime siriano di Hassad che è attualmente all’opposizione in Libano ). Shatah leader dell’opposizione parlamentare vicina all’Arabia Saudita  e ostile agli Hezbollah, aveva ricoperto la carica di ambasciatore libanese negli Stati uniti e consigliere dell’ex premier Fouad Siniora . La vittima ultimamente era stata incaricata di gestire le relazioni politiche con i media Beirut per conto di Hariri ( residente all’estero per timore di essere ucciso nel suo paese). Poco prima di morire l’ex ministro aveva pubblicato su Twitter un duro commento contro il regime siriano e degli Hezbollah ,alleati dell’Iran . La vittima è morta mentre si trovava in macchina con la sua guardia del corpo ,diretto ad una riunione della coalizione dell’opposizione parlamentare. L’autobomba è esplosa stamani  intorno alle 9.40 locali in piazza Starco ( centro turistico – finanziario di Beirut). Il bilancio è di 5 morti e 70 feriti. La tv mostra l’immensa distesa delle schegge dovuta esplosione, ambulanze  che si rincorrono freneticamente, la grande coltre di fumo che si leva sopra i palazzi ,corpi in fiamme e carcasse di auto nelle strade limitrofe al luogo dell’attentato. Bisogna ricordare che questo è solo l’ultimo di una lunga catena di altrettanti gravissimi attentati che hanno avuto diversi obiettivi : tre settimane fa era stato ucciso un altro esponente dell’Hezbollah e il 19 novembre due attentatori suicidi su un’autobomba avevano fatto saltare l’ambasciata iraniana a Beirut uccidendo venticinque persone tra cui l’addetto culturale iraniano più un centinaio di feriti.

Gianluca Petracca

Laboratorio Giornalismo Università Tor Vergata

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]